Cronaca

Torino: ladri entrano in casa ma prima di uscire, baciano il presepe

Nel pieno di un furto in un'abitazione, il bacio al presepe: la surreale scena ripresa dalla telecamere di un cellulare di un proprietario torinese che ha intercettato i malviventi "devoti"
ladro in una casa vicino al presepe

Pochi minuti, appena 3, un cacciavite e nulla più: tutto il necessario che è stato sufficiente per due ragazzini poco più che 18enni per sfondare la porta di casa di un uomo, nel torinese. Fortunatamente per il proprietario però, grazia ad un’applicazione installata sul telefono, ha avuto subito modo di carpire la presenza di alcuni malviventi in casa sua grazie all’avvio di una telecamera che ha ripreso anche un gesto insolito da compiere durante una rapina.

Torino, dopo il furto i ladri baciano il presepe

La video telecamera installata all’interno della casa del proprietario ha iniziato a riprendere nel momento in cui si scorge uno dei giovani rapinatori sfondare la porta d’ingresso.

Un filmato che ha messo subito in allarme un proprietario di casa di Torino, precisamente del quartiere Aurora, che di fronte all’intrusione ha immediatamente allertato i carabinieri.

Quanto di più assurdo però, messo in atto da due giovani 18enne del campo nomadi di strada dell’Aeroporto, è stato il gesto di uno dei due ragazzini.

Dopo aver messo in atto il furto (qualche fermacravatta e una telecamera), mentre si avviavano verso l’uscita il 18enne è stato immortalato mentre, passando davanti al presepe, lo ha baciato.

Un gesto di devozione nel pieno di una rapina che ha reso questo furto sicuramente surreale. I due sono stati intercettati dai carabinieri, allertati dal proprietario di casa, ancora all’interno del condominio.

Guarda il video:

Potrebbe interessarti