Puccini-Preziosi

Vittoria Puccini ha parlato della sua relazione con Alessandro Preziosi, svelando per la prima volta perché il loro legame, nato sul set della serie di successo Elisa di Rivombrosa, sia finito in modo inaspettato. Ora i due hanno ritrovato la serenità, anche per il bene della figlia. 

Le motivazioni di Vittoria Puccini

Vittoria Puccini, in tv con Il Processo, ha rilasciato un’intervista a F in cui ha parlato del rapporto naufragato con Alessandro Preziosi. I due hanno fatto sognare milioni di telespettatori italiani nella fiction Elisa di Rivombrosa e proprio su quel set si erano innamorati. Nel 2006, la nascita della figlia Elena sembrava poter coronare il loro legame.

Tuttavia, nel 2010 la loro rottura lasciò tutti sbigottiti e oggi l’attrice dice: “Perché è finita? È una questione di alchimia, di ingranaggio, io non tiravo fuori il meglio di lui e viceversa”.

La Puccini non ha mai negato di aver sofferto molto per quella separazione e di aver avuto paura delle conseguenze sulla figlia. Ha aggiunto: “Ma il tempo cura le cose. Siamo stati bravi a mettere sempre Elena al primo posto e a venirci incontro con i nostri lavori, per fare in modo che stesse il più possibile con entrambi”.

Puccini e Preziosi felici accanto ad altre persone

In effetti, Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi oggi mantengono degli ottimi rapporti e entrambi hanno avuto nuovi interessi sentimentali.

La Puccini, dopo una relazione con Claudio Santamaria è serena accanto a Fabrizio Lucci, direttore della fotografia mentre Preziosi sembra innamoratissimo di Elettra Pierantoni, sceneggiatrice e nipote di Ennio Fantastichini.  Lo stesso Alessandro Preziosi, come raccontato tempo fa a Vanity Fair, ha sofferto per la fine della storia con la bella interprete della storica fiction in costume di Mediaset. Lui stesso, sembrò quasi darsi delle colpe: “Io, invece di concentrarmi sul mio rapporto di coppia, ho disperso le forze lavorando come un pazzo”.