genovese ragazze morte

Pietro Genovese aveva un tasso alcolemico pari a 1,4 e sarebbe emerso un esito non negativo per le sostanze stupefacenti.

Aveva già fatto uso di droghe

A quanto pare in passato il ragazzo avrebbe fatto uso di droghe, e sarebbe stato fermato due volte per possesso di droga.

L’incidente causato dal figlio del regista Paolo Genovese ha ucciso due sedicenni la scorsa notte: erano Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann. Le due amiche stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali, quando sono state prese in pieno dalla macchina di Genovese (20 anni).

Al giovane sono stati ritirati vettura e cellulare. Il ragazzo ha detto di essere passato con il verde e subito dopo lo schianto, si è fermato, assolutamente cosciente di ciò che era accaduto. Dopo l’incidente era sotto shock ed è stato portato al Policlinico Umberto I. Ora si sa che Pietro Genovese rischia fino a 18 anni di reclusione. Va però compreso se le ragazze avessero il rosso al momento dell’attraversamento, o meno.