fabrizio corona

Da ormai qualche tempo la famiglia Moric-Corona, pur rimanendo separata, ha visto tornare il sereno. Se infatti Nina Moric e Fabrizio Corona non sono più una coppia da moltissimi anni, ora entrambi i genitori possono avere un rapporto con il figlio. Per anni, sia Corona che la Moric hanno sofferto per la mancanza di Carlos, che era stato messo dal tribunale sotto la tutela della madre dell’ex Re dei paparazzi. 

Carlos è cresciuto!

Oggi Carlos, che ormai è un adolescente, vive un rapporto con madre e padre e non mancano da parte di entrambi i genitori le manifestazioni d’amore per il figlio.

Proprio a natale Fabrizio Corona ha potuto riabbracciare Carlos ed il momento è stato immortalato un un’immagine pubblicata sui social in cui ha scritto, sotto le immagini pubblicate: “Regalo mio più grande”. Da notare come ormai Carlos sia diventato grande: è alto come il padre, e gli somiglia anche moltissimo.

Visualizza questo post su Instagram

Regalo mio più grande❤️ @carlosmariacoronathereal

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

L’amore “incommensurabile” a Natale

È stato lo stesso Carlos qualche giorno fa a pubblicare su Instagram un video in cui ha raccontato come per lui il Natale significhi soprattutto amore ed unità famigliare: “Io se devo dirvi cos’è una festa è stare insieme e godersi l’affetto e l’amore di chi ti vuole bene.

L’importante è stare insieme e godersi l’amore e l’affetto di chi si vuole bene quindi si può già festeggiare tutti i giorni, e godersi l’amore che dev’essere incommensurabile”. Per lui il natale non è dunque una ricorrenza religiosa, né una “festa dei regali:Il Natale è un simbolo: non ha nulla a che vedere con la nascita di Gesù perché Gesù non è nato il 25 dicembre”.

Nina Moric: l’amore di una madre

Anche Nina Moric non perde occasione per gioire del ritrovato rapporto con il figlio, che viene spesso ricordato sui suoi social. Qualche settimana fa è stata proprio lei a pubblicare un primo piano di Carlos, con una frase molto toccante: “Arriverà un momento in cui i figli cammineranno da soli, ma tu dovrai essere lì ad osservarli”.