Alba Parietti ospite a "La mia passione"

Alba Parietti è un fiume in piena. Ospite del programma La mia passione, in onda la domenica sera su Rai 3, la showgirl ha svelato inediti dettagli del suo passato, spaziando dal piano professionale alle vicende sentimentali. Una vita costellata di passioni dalla forza dirompente ma anche di turbolente vicissitudini, al punto che il conduttore Marco Marra le domanda: “Ti innamori ancora?”. “Oh, sì”, ribatte in una frazione di secondo la Parietti, per poi esitare quando viene incalzata: “Oggi sei innamorata?”. “Credo di sì”, risponde la showgirl dopo un momento di silenzio.

C’è una persona che mi piace tantissimo e a cui sto dando il meglio di me”, rivela Alba Parietti, che preferisce però non svelare l’identità del suo amato.

La relazione con Franco Oppini

Sono lontani i tempi delle prime uscite con l’ex marito Franco Oppini, eppure Alba Parietti ricorda bene il loro primo incontro. “Mi invitarono a teatro, lui mi snobbava, poi una sera Franco mi chiese di accompagnarlo in albergo in macchina”, racconta Alba Parietti, “Fu una serata romantica”. Nove anni di matrimonio, un figlio – Francesco Oppini – a regalare a entrambi per la prima volta l’emozione di diventare genitori, poi la crisi. “Probabilmente ci furono dei tradimenti di tutti e due”, confessa la Parietti, che sottolinea come lei e il marito stessero vivendo fasi diverse delle rispettive vite.

“Io salivo e lui in quel momento aveva un momento difficile”, dichiara la showgirl, a quei tempi smaniosa di fare carriera. “Se mi guardassi dal di fuori direi ‘guarda ‘sta stronza’”, ammette, “Ma le cose non sono mai esattamente come appaiono”.

Gli amori passati di Alba Parietti

Alba Parietti definisce invece “turbolentissimo” il suo rapporto con Stefano Bonaga, filosofo e suo compagno per sette anni.

“Mi ha acculturato, mi ha fatto fare delle cose straordinarie”, racconta a Marco Marra. La relazione finì per un improvviso colpo di fulmine di lei per Christopher Lambert. Del resto, già da tempo la coppia dava le prime avvisaglie di cedimento. “Dicevo da due anni a Bonaga che se andava avanti così mi sarei scocciata”, ricorda Alba Parietti. “Non mi sentivo amata, mi sentivo data per scontata”. Fu l’inizio di una relazione, quella tra la Parietti e l’attore Lambert, travolgente e ricca di colpi di scena.

L’esperienza a Macao: “Non un successo, di più”

Intervistata da Marco Marra, la Parietti ricorda alcune relazioni professionali non troppo rosee intrattenute con i colleghi in passato. “Me ne faceva di tutti i colori”, accusa Alba Parietti parlando di Gianni Boncompagni, regista e autore della trasmissione di Rai 2 Macao. La showgirl ne ottenne la conduzione nel 1997 per due stagioni. “Avevo salvato il programma, prendendo questa patata bollente”, racconta Alba Parietti, che elogia i risultati da lei ottenuti: “Era stato non un successo, di più”. La trasmissione venne sospesa, ma “la verità su Macao non è proprio come la raccontano”, insinua la Parietti.

La showgirl scoprì dai giornali che l’affidamento a lei della conduzione di Macao era in dubbio. “Gianni non mi voleva più e si vedeva”, racconta Alba Parietti, che ricorda come il clima fosse diventato irrespirabile. “A quel punto gli dissi: ‘Gianni, il programma te lo puoi fare da solo’. E lui lo lasciò morire”, rivela.

Il rapporto con Pippo Baudo

Anche i rapporti con Pippo Baudo furono elettrici. Conduttrice insieme a lui di Sanremo nel 1992, Alba Parietti rimase ferita dalla volontà di Baudo di escluderla dal palco dell’Ariston l’anno successivo.

“Pippo l’anno dopo voleva Lorella (Cuccarini, ndr) e non me”, racconta la Parietti, che ottenne invece la conduzione del Dopofestival. Anche nel post serata Baudo non fu più gentile nei confronti della showgirl. “Le nostre liti diventarono talmente divertenti che la gente la sera veniva a vedere i maltrattamenti di Baudo”, ricorda la Parietti, “facevano il 70% di share”.