marco morandi e caterina balivo a vieni da me

Ieri è andata in onda su Rai1 la consueta puntata pomeridiana di Vieni da me, tra gli ospiti intervistati Lorenzo Crespi e Marco Morandi, figlio d’arte del celebre Gianni Morandi. Proprio con quest’ultimo ospite c’è stato un momento di imbarazzo dovuto a una piccola figuraccia della conduttrice.

Tutto è nato quando la Balivo ha chiesto a Marco Morandi di ricordare come si sono conosciuti i suoi genitori, Gianni Morandi e l’attrice Laura Efrikian; la storia d’amore è nata sul set di un musicarello, film musicale molto in voga negli anni ’60, purtroppo però è stato lanciato il video del musicarello sbagliato.

L’equivoco, le risate e poi un’altra gaffe

Come da prassi, la conduttrice ha lanciato un piccolo video introduttivo: “Ecco come i tuoi genitori si sono conosciuti. Tutto è partito da un musicarello”. Tuttavia quanto trasmesso era Chimera, film del 1968 e non esattamente il primo e galeotto musicarello. Appena ripresa la linea la Balivo ha subito cercato di rimediare: “Scusate, questo però non era il primo, perché magari l’ho lanciato come se fosse il primo”.

E nel mentre Marco Morandi: “No.

questo era a colori… eh”. Troppo tardi, ormai l’errore è stato fatto ma imperterrita la conduttrice tenta di trovare una soluzione: “E no, no, poi dicono ‘Ah, ha sbagliato!’, invece lo so che non è il primo”. Come se non bastasse, il figlio di Morandi rincara simpaticamente la dose e sottolinea che Chimera era invece l’ultimo musicarello fatto dai suoi genitori. Piccolo momento di incertezza e poi scoppia la risata tra i due e il pubblico. L’equivoco sembrava superato quando la Balivo ad un certo punto ha voluto sdrammatizzare così: “Ti piace Chimera?

A me no!”.

Il cantante preferito di Marco non è papà Gianni Morandi

Marco Morandi non sembra essersela affatto presa per questo episodio un po’ imbarazzante. Ha continuato a sorridere e a rispondere con gentilezza alle domande fatte. D’altronde ad inizio intervista è stato lo stesso Marco ad aver ammesso che il suo cantante preferito non è suo padre bensì Rino Gaetano. E quando Caterina chiede se c’è nel repertorio del padre qualche canzone di suo gusto Marco Morandi risponde: “Qualche canzone che mi piace c’è, però, non riesco a giudicarle avendole ascoltate così tante volte”.

Poi l’intervista è continuata con il racconto della separazione dei genitori e più in generale del rapporto con la grande famiglia, la sorella Marianna, i figli e i nipoti.