terence hill in don matteo

Giovedì 9 gennaio inizierà la nuova stagione di Don Matteo, la 12esima. Durante lo speciale de I soliti ignoti sono stati ospiti tra gli altri anche Nino Frassica e Fabio Rovazzi, che appariranno nella serie. Durante la puntata sono state rivelate alcune anticipazioni riguardo la nuova stagione, che vedrà un fatto clamoroso che riguarda proprio il protagonista della serie Don Matteo.

Don Matteo: le anticipazioni della prima puntata

Nella prima puntata di Don Matteo 12, intitolata Non avrai altro Dio all’infuori di me, la coppia formata da Anna e Marco si sta preparando alle future nozze quando un giovane, Andrea, viene rapito.

Anna si occuperà del riscatto ma la complicata situazione lavorativa potrebbe far rimandare il tanto atteso matrimonio.

Nel mentre la città di Spoleto è occupata in una caccia al tesoro: infatti compaiono delle scatole contenenti grandi quantità di denaro e dei misteriosi origami. L’anticipazione che più lascia colpiti, come mostrata anche dalla clip mandata in onda durante lo speciale de I soliti ignoti, è che qualcuno entrerà in casa di Don Matteo e gli sparerà. Non si sa ancora come andrà a finire la vicenda ma sicuramente l’anticipazione terrà incollati allo schermo gli affezionati della fiction.

Don Matteo finisce con la 12esima stagione?

Nonostante le prime dichiarazioni secondo cui Don Matteo 12 sarebbe stata l’ultima stagione, molti indizi fanno pensare che in realtà non lo sia. In un’intervista rilasciata dal protagonista Terence Hill a Tv Sorrisi e canzoni, l’attore si dice ancora pronto per una nuova stagione nel caso la Rai lo volesse.

Fermo restando che sarà la Rai a decidere, per quanto mi riguarda sono pieno di entusiasmo e carico di energia – aveva dichiarato il celebre attore – E Don Matteo, grazie alle caratteristiche del protagonista, potrebbe andare avanti all’infinito.

 Don Matteo è una figura epica, un po’ come Trinità. Non ha un passato, non ha parenti, non si sa da dove venga né dove vada. È il personaggio perfetto per una serie senza fine”.