licia nunez e imma battaglia, confronto al gf vip

La seconda puntata del Grande Fratello Vip si è aperta con un confronto tra Pago e Serena Enardu e prosegue con un altro incontro tutto da vivere. Stiamo parlando di Licia Nunez, attrice e attuale concorrente del reality, che questa sera si affronterà con Imma Battaglia. Le due hanno avuto una storia in passato e l’attrice ha raccontato nella Casa di essere stata tradita da Imma con Eva Grimaldi, quando ai tempi stavano ancora insieme.

Licia Nunez su Imma: “Fra le due non mento io

Il confronto fra Licia Nunez e Imma Battaglia, che hanno avuto una storia d’amore alle spalle terminata con un allontanamento, si accende nella Casa del Grande Fratello Vip.

Imma, a detta dell’attrice, l’avrebbe tradita per unirsi con Eva Grimaldi, ma la sua versione è totalmente differente. In Confessionale Licia racconta la sua verità: “Ho raccontato tutta la verità e fra le due sicuramente non mento io. A volte si cerca di raccontarsi la propria verità semplicemente per pulirsi la coscienza. Lei non ha mai ammesso di avermi tradita e di aver iniziato una frequentazione con Eva Grimaldi nel periodo in cui la nostra relazione era ancora viva, anche se in crisi“.

La versione di Imma: “Qualcosa tra di noi si era rotto

Nel salotto della Casa di Cinecittà si consuma un incontro ricco di tensione e freddezza fra Imma e Licia. La Battaglia racconta come, secondo la sua verità, siano andate realmente le cose ai tempi del “presunto” tradimento: “Io credo che le storie vanno raccontate bene soprattutto per rispetto dell’amore di cui parli, di te stessa, della nostra storia e di Eva. Nella vita sono sempre stata una donna attenta e solidale.

Eravamo consapevoli quando ci siamo conosciuti che avevamo 17 anni di differenza, ed è stato un amore profondo e forte. Però derubricare dal tuo tribunale questa storia come tradimento, mi offende. Io non ho tradito Licia, io mi sono innamorato di Eva: c’è una bella differenza. Se mi sono innamorata di Eva è perché qualcosa tra di noi si era rotto e tu ne eri cosciente“.