Silvio e Gabriele Muccino

La faida tra i fratelli Muccino è giunta al termine. La loro disputa finita in tribunale risale al 2006 e riguarda una presunta violenza domestica di Gabriele Muccino contro la ora ex moglie Elena Majoni. Il fratello Silvio Muccino lo aveva accusato nel 2016 e la reazione del regista era stata di denunciarlo per diffamazione. Ora ha ritirato la querela.

Fratelli contro: l’accusa di Silvio e la querela di Gabriele

Fratello contro fratello. Sono ormai 3 anni che prosegue la questione legale tra il regista Gabriele Muccino e il fratello attore Silvio.

Il tutto era cominciato per via di un’intervista di Silvio rilasciata a Massimo Giletti a L’Arena. Qui, aveva dichiarato che Gabriele lo aveva indotto a testimoniare il falso in una denuncia di violenza domestica. L’ex moglie Elena Majoni aveva infatti denunciato Gabriele Muccino per un presunto schiaffo datole dal marito, con annessa rottura del timpano in un episodio in cui era sarebbe stato testimone il fratello Silvio.
Da lì la rivelazione del fratello minore, che aveva anche dichiarato come i rapporti con Gabriele da lì in poi fossero inesorabilmente cambiati.

Ora, una possibile nuova svolta.

Gabriele ha ritirato la querela

A seguito di quell’intervista, Gabriele Muccino aveva deciso di denunciare il fratello Silvio per diffamazione. Il processo era atteso proprio per oggi, ma l’Adnkronos ha riportato una notizia destinata a calmare le acque. Gabriele avrebbe infatti deciso di ritirare la denuncia nei confronti del fratello.
Tale provvedimento sarebbe quindi stato accolto dal giudice monocratico del tribunale di Roma e la vicenda dismessa con un nulla di fatto.
L’agenzia di stampa riporta anche le parole dell’avvocato di Gabriele: “Il mio assistito ha deciso di ritirare la querela.

Si è comportato da fratello maggiore chiudendo una vicenda che lo aveva molto ferito“.

La vicenda dei fratelli Muccino, drasticamente separati da queste denunce, contro denunce e querele, sembra quindi essersi conclusa.