ambulanza

Filtrano pochissime notizie da Mestre. Quanto di certo, secondo quanto battuto in questi istanti dalle agenzie stampa, è che una donna si sarebbe data fuoco davanti al Tribunale dei Minori.

Si dà fuoco davanti al Tribunale

AGGIORNAMENTO DELLE 15:45 – Filtrano ora più notizie su quanto accaduto in queste ore di fronte al Tribunale dei minori di Mestre, a Venezia. Secondo quanto ricostruito in questi momenti dagli inquirenti, la donna che si è data fuoco di fronte al palazzo, di origine marocchina, potrebbe essere coinvolta in prima persona in un procedimento di giustizia civile.

Secondo quanto si apprende, la donna è stata immediatamente soccorsa dopo aver cercato di darsi fuoco con del liquido infiammabile, ed è stata trasferita al Centro grandi ustionati di Padova. Al collo, la donna, avrebbe avuto un cartello con una foto e una scritta in italiano riferita, presumibilmente, all’affidamento della figlia Sofia e al marito. Stando a quanto riportato da TgCom24, sul cartello la donna avrebbe scritto: “Violentata l’infanzia di mia figlia.