antonio logli

Di recente Antonio Logli ha cambiato avvocato, e si era prospettata un’eventualità: la revisione del processo.

Oggi, arriva la conferma, direttamente da Quarto Grado: Antonio Logli vuole chiedere la revisione del processo, calando l’asso di un paio di “elementi nuovi” che potrebbero sconvolgere il quadro processuale.

Nuovi elementi

A dare la notizia è proprio il legale di Logli, Enrico De Martino, che è stato ospite dell’ultima puntata di Quarto Grado insieme ad Alessia Logli. 

De Martino ha parlato di elementi a favore della versione del Logli, ma ha anche spiegato di non poterne ancora rivelare le specificità perché sono al vaglio degli inquirenti.

Le parole di Alessia Logli

In studio c’era anche Alessia Logli, 19enne figlia di Roberta che sostiene l’innocenza del padre. Alessia ha parlato del giorno della scomparsa della madre: “L’ho capito il giorno stesso, perché quando mi sono alzata la mattina, mi sono affacciata e sul piazzale c’erano i carabinieri con i cani. A casa mia c’erano tante persone che di solito non venivano mai e avevo capito subito che era successo qualcosa”. Del padre, pensa che sia innocente: “Voglio bene a mio padre, ma allo stesso modo ne volevo a mia madre, quindi se le avesse fatto del male sarei dalla parte della giustizia”.

Logli: “Si stava insieme per i figli”

Durante la trasmissione sono state anche ricordate le parole di Antonio Logli, dette nell’ultima intervista: “Credo che qualcuno le abbia fatto del male, io no. È vero che la nostra storia era finita, si stava insieme per i figli, avevamo già parlato di lasciarci. Io però ho fatto tutto quello che potevo, sono sempre stato disponibile, ho aperto la casa agli inquirenti ad ogni ora, nella mia vita non ho mai fatto male a nessuno, ho sempre fatto del bene”.