cimitero

Tre lutti a pochi giorni di distanza: è la cronaca di una tragedia che si sarebbe consumata in una famiglia residente nel Leccese, in cui madre e padre si sarebbero spenti a pochi giorni dalla morte del figlio. Lo riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, secondo cui i genitori non avrebbero retto all’immenso dolore.

Il figlio 50enne morto a gennaio

Il funerale del figlio si è celebrato il 29 gennaio scorso, morto per una gravissima malattia contro cui aveva lottato per circa 5 anni, e dopo pochi giorni si sono spenti anche loro.

È la tragedia che avrebbe colpito una famiglia della provincia di Lecce, segnata da 3 lutti in soli 12 giorni.

Il figlio della coppia, molto conosciuta nella comunità, aveva 50 anni e, secondo la stampa locale, viveva con gli anziani genitori. Padre e madre sempre insieme, impegnati con lui nella più dura delle battaglie: un male incurabile che, nel giro di pochi anni dalla terribile diagnosi, lo avrebbe portato alla drammatica fine.

I genitori non avrebbero retto al dolore

Non avrebbero retto all’immenso dolore per la perdita del figlio, ed è per questo, stando alle cronache locali, che il padre e la madre sarebbero morti a pochi giorni di distanza dalle esequie del 50enne.

L’uomo, 76 anni e una vita di sacrifici per la famiglia, si sarebbe lasciato andare ed è morto il 10 febbraio. Il suo funerale, secondo quanto riportato da Tgcom24, sarebbe stato celebrato l’11 febbraio scorso.

Poche ore più tardi, riporta ancora La Gazzetta del Mezzogiorno, l’altro dramma: la moglie 75enne si sarebbe spenta nella mattinata del giorno successivo. Stando alle notizie emerse, la donna era malata ma le sue condizioni non avrebbero fatto presagire un così repentino epilogo.

Una storia di amore e dolore che lascia il segno, come quella di due coniugi 83enni morti nella stessa notte. Insieme nella vita e nella morte.