un'ambulanza

Violento incidente per una ventenne a San Benedetto del Tronto: trasportata d’urgenza in ospedale, ora è ricoverata e sotto osservazione, la ragazza ha riportato un trauma cranico frontale e una parziale perdita di memoria.

La dinamica dell’incidente

Secondo quanto riportato dal sito del Corriere Adriatico, erano circa le ore 14 e la ragazza stava passeggiando con il cane quando è avvenuto l’incidente: un’auto l’ha travolta e per la violenza dell’impatto la giovane ha battuto la testa prima sul parabrezza dell’auto stessa e successivamente è stata sbalzata in avanti cadendo sull’asfalto a circa 4 metri di distanza.

I tempestivi soccorsi

Sul luogo dell’accaduto, in via Manara, all’incirca all’altezza del bar K2 di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, sono arrivate due ambulanze del 118 mandate dall’ospedale Madonna del Soccorso prontamente allertato.


I soccorritori hanno accertato la violente dinamica dell’incidente e le gravi condizioni della ragazza ed hanno richiesto l’intervento tempestivo dell’eliambulanza per trasportare la giovane al Torrette di Ancona al fine di garantirle le giuste cure.

L’eliambulanza è atterrata poco dopo nel piazzale Nord dello stadio Riviera delle Palme ed ha trasportato la ventenne all’Ospedale di Ancona dove è stata presa in cura dal personale sanitario e ricoverata.


La ragazza ha riportato un pesante trauma cranico frontale con una parziale amnesia.

La perdita di memoria

L’amnesia è una conseguenza piuttosto comune della commozione cerebrale che a sua volta è spesso associata al trauma cranico, ed in questi casi le cause più comuni sono gli incidenti stradali, le cadute accidentali e gli infortuni durante attività sportive o ricreative.

Le amnesie possono però dipendere anche da malattie e possono essere di vari tipi (transitoria, stabile, progressiva, oppure perdita della memoria a breve termina, a lungo termine, ecc.).


I casi clinici eclatanti di questa patologia non mancano, spesso affrontati grazie alle amorevoli cure dei propri cari: questo è il caso ad esempio della donna che aveva perso la memoria dopo il parto cesareo o della ragazza colpita dall’amnesia a seguito di un attacco epilettico.