Lancio della morte del razzo di Mad Mike

Voleva dimostrare che la Terra è piatta, e come ingegnere dilettante era divenuto noto per questa suo bizzarro scopo: “Mad” Mike Hughes è morto lanciandosi con un razzo a vapore che aveva costruito con le sue mani.

Chi era Mad Mike e le sue imprese

Mike Hughes era uno spericolato stuntman dai modi un po’ eccentrici: aveva stabilito un record mondiale nel 2002 con un salto di 31 metri eseguito con una limousine e sosteneva da anni la teoria terrapiattista, convinto che la Terra assomigliasse ad un frisbee anziché ad una sfera, e voleva dimostrare questa teoria fotografando il pianeta dall’alto.

Per questo si era già una volta cimentato nell’impresa di lanciarsi nel cielo: nel 2018, partendo da una rampa inclinata, Mad Mike aveva raggiunto col suo razzo i 579 metri di altezza, per poi atterrare nel deserto del Mojave. Ovviamente l’altezza non era sufficiente per poter dimostrare la sua teoria della Terra Piatta, ma Hughes non si era dato per vinto, e voleva riprovarci, migliorandosi ancora.

Il lancio fatale

Come un Icaro moderno, il secondo volo nel cielo è stato fatale per Mad Mike e il video della sua ardita impresa è l’ultima testimonianza di questo eccentrico personaggio.

Il lancio è infatti finito tragicamente: nel video, postato su youtube e girato a Barstow (California), si vede la partenza dalla rampa di un camion del razzo a vapore, ma subito dopo i fotogrammi ci mostrano il paracadute che avrebbe dovuto portare in salvo Mike staccarsi dall’apparecchio mentre il razzo continua la sua traiettoria per poi schiantarsi a terra con ancora a bordo l’ingegnere dilettante.

“È morto inseguendo un sogno”

Il video sarebbe dovuto andare in onda su “Homemade Astronauts” (ossia “Astronauti fatti in casa”), un programma televisivo statunitense incentrato sui dilettanti che cercano di costruire razzi artigianalmente.


Science Channel in un tweet ha espresso le sue condoglianze alla famiglia ed ha salutato Mad Mike scrivendo che Hughes è morto inseguendo il suo sogno, scrivono, dedicando pensieri e preghiere alla sua famiglia.

Guarda il video:

ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI CHE POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITÀ