ferragni fedez

Da giorni Chiara Ferragni si è posta in prima linea per promuovere con i suoi follower un messaggio che sente particolarmente importante e vicino a sé: il mantenimento di un livello massimo di prudenza per via del coronavirus.

100mila euro per aiutare l’ospedale

Ieri, lei e il marito Fedez hanno dato a tutti una grande notizia: hanno deciso di fare una cospicua donazione all’ospedale San Raffaele di Milano per permettere un rafforzamento dei reparti di terapia intensiva, e quindi un potenziale maggiore aiuto a tutti coloro che, malati di coronavirus o meno, potrebbero trovarsi in gravi condizioni di salute.

Il grave problema di questa epidemia non è la fatalità del virus, ormai è chiaro, bensì il fatto che il contagio sia molto più diffuso che in un caso di banale influenza e molte persone potrebbero trovarsi in poco tempo nella condizione di dover avere bisogno della terapia intensiva, mentre i posti a disposizione son sempre più limitati. Per questo motivo i coniugi Ferragni-Lucia hanno deciso di dare il via a una raccolta fondi che mira ad aiutare la struttura ospedaliera a non arrivare a quello stato di sovraccarico che ormai tutti temiamo.

La raccolta fondi è su gofundme ed è a libera donazione. L’iniziativa è nata dalla collaborazione con Alberto Zangrillo, professore dell’ospedale San Raffaele e primario del reparto di terapia intensiva cardiovascolare. In particolare, lo scopo della raccolta fondi è quello di comprare letti specifici per la terapia intensiva, che hanno costi ben superiori ai letti normali perché muniti di apparecchi tecnologici e di monitoraggio essenziali.

La terapia intensiva come unica possibilità

I Ferragnez hanno donato la bellezza di 100mila euro, ma ci sono altre persone che hanno donato cifre non indifferenti: sul sito appaiono donazioni da 1000, 2mila o anche 3mila euro.

Il Fatto Quotidiano ha riportato anche le parole del professor Zangrillo: “È un contributo concreto che apprezziamo moltissimo e che speriamo sia di esempio per molti. Noi continuiamo la nostra battaglia, che vinceremo, con questa emergenza straordinaria, dove le terapie intensive rappresentano l’unica possibilità di guarigione per i pazienti più gravi”.

Raccolti oltre 3 milioni di euro

AGGIORNAMENTO 10/03 – Poche ore dopo l’inizio dell’iniziativa, la raccolta fondi di Chiara Ferragni ha raggiunto una cifra incredibile.

I Ferragnez hanno raccolto ad oggi 3.531.640 milioni di euro (dato alle 22.30). Il risultato prefissato di 4 milioni è alla portata, grazie agli oltre 180mila donatori che hanno voluto seguire l’esempio della coppia. Questo, assieme agli investimenti dei privati, sembra essere una vera e propria iniezione di liquidità per l’ospedale San Raffaele di Milano, ma anche di fiducia nella solidarietà degli italiani.