angelo borrelli in primo piano

Come ogni sera arriva il bollettino medico aggiornato circa la situazione relativa alla diffusione del Coronavirus – Covid-19 – in Italia. A darne informazione è sempre il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Coronavirus: l’ultimo bollettino

Nel corso dell’ultima conferenza stampa di aggiornamento sulla situazione del Coronavirus in Italia filtrano novità sui dati delle persone contagiate da Covid-19 in Italia. Il primo dato sul quale si sofferma Angelo Borrelli è il numero delle persone guarite dal Coronavirus e anche dimesse che ad oggi è pari a 280, un numero che va ad aggiungersi agli oltre 724 di ieri.

Aumenta anche il numero delle persone decedute quest’oggi, giornata in cui sono stati registrati 168 decessi. Come sottolinea Borrelli: “Non si tratta di decessi da Coronavirus, sono persone che sono decedute e che tra le diverse patologie avevano anche il Coronavirus“.

Oltre 2mila contagiati in isolamento domiciliare

Con i 168 decessi di oggi dunque, sale a quota 631 le persone decedute in queste settimane per l’epidemia. “Anche qui – spiega Borrelli – Se vogliamo il dato statico della classe di età abbiamo il 2% dei deceduti tra i 50 e i 59 anni, l’8% nella fascia tra 60 e i 69 anni, il 32% nella fascia tra i 70 e i 79 anni, il 45% nella fascia tra gli 80 e gli 89 anni e il 14% ultranovantenni“.

Per quanto riguarda invece le persone risultate positive al test per Covid-19: “Attualmente sono 529 in più però vi devo precisare che la Regione Lombardia ci ha riferito di un aggiornamento non completo perché erano in attesa di ricevere comunicazioni di esiti di ulteriori tamponi“.

In totale dunque, le persone che hanno contratto il virus sono 8.514: tra questi 5038 risultano ricoverati con sintomi, 2.599 in isolamento domiciliare, 877 ricoverati in terapia.

A Codogno zero casi per la prima volta

AGGIORNAMENTO 22.35 – A dare un’ulteriore iniezione di fiducia, c’è anche il dato riportato dal Comune di Codogno. Il sindaco Francesco Passerini ha infatti reso noto che nella giornata di oggi a Codogno non sono stati rilevati nuovi contagi da Coronavirus. Il paese del lodigiano e primissimo focolaio del Covid-19 in Italia sembra aver invertito la tendenza, dopo oltre 2 settimane nella zona rossa.

Un risultato collegato, secondo il sindaco: “la quarantena l’abbiamo fatta seriamente e certamente è per questo che adesso assistiamo al calo che speravamo” le sue parole riportate a Repubblica.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, calo drastico delle donazioni di sangue: appello disperato

Coronavirus, il paziente 1 è fuori pericolo: presto potrebbe tornare a casa