lapo elkann

Negli scorsi giorni il conduttore televisivo nonché medico britannico Christian Jessen si è reso protagonista di un’infelice battuta sull’emergenza Coronavirus affrontata in Italia. Riferendosi all’obbligo per gli italiani di rimanere in casa per evitare di ampliarne il contagio, aveva ironizzato dicendo che era una scusa per il popolo italiano per fare una “lunga siesta. Numerose le critiche ricevute e, tra queste, spicca proprio quella di un italiano: Lapo Elkann.

L’affronto di Christian Jessen

L’emergenza Coronavirus sta seriamente preoccupando l’Europa intera a cominciare dall’Italia, il Paese maggiormente colpito. La nostra penisola è corsa ai ripari invitando tutti quanti a rimanere in casa per evitare di diffonderne ulteriormente il contagio.

Una decisione assolutamente inevitabile per il bene dell’intera collettività, ma che ha scatenato l’ironia del britannico Christian Jessen. Medico nonché celebre conduttore televisivo della Gran Bretagna, Jessen ha considerato questa quarantena forzata a cui sono costretti gli italiani una scusa per restare a casa da lavoro e riposare. Per poi entrare nello specifico di un attacco ingiusto contro la nostra nazione: “Potrebbe sembrare un po’ razzista, ma non pensi che questa sia un po’ una scusa?

Gli italiani, per qualsiasi motivo, sono pronti a spegnere tutto e a smettere di lavorare, per farsi una lunga siesta“. Per poi definire il Coronavirus semplicemente come un “brutto raffreddore” e attaccare i media, complici a suo giudizio di aver creato loro questa epidemia.

Lapo Elkann: dura risposta a Jessen

Le critiche piovute addosso a Christian Jessen sono state numerose e quanto mai aspre. Parole davvero pesanti rivolte nei confronti del nostro Paese, che così faticosamente sta combattendo per evitare l’ampliamento del contagio e garantire la sicurezza e la salute della collettività.

Una dura risposta dall’Italia è arrivata da Lapo Elkann. Il rampollo di casa Agnelli, infatti, ha postato su Twitter una foto di Jessen con una didascalia critica nei suoi riguardi: “Dottor Christian Jessen, gli italiani usano il virus come una scusa? Prima di tutto calmati e quando parli dell’Italia alzati in piedi e mostra rispetto ai tuoi colleghi italiani che sul campo combattono ogni giorno“. Uno slancio patriottico che ha ricevuto grandi apprezzamenti: in un momento così difficile l’Italia deve dimostrarsi unita, ma anche forte contro le critiche esterne.