ambulanza che entra al pronto soccorso per coronavirus

Da Garlasco (Pavia) la cronaca di un duplice dramma che ha colpito una famiglia durante l’emergenza Coronavirus: marito e moglie sarebbero morti a poche ore di distanza, isolati e senza potersi dire addio. La notizia è stata riportata dal quotidiano La Provincia Pavese e dall’Ansa.

Marito e moglie morti a poche ore di distanza

La coppia di coniugi di Garlasco, secondo quanto riportato dalla stampa locale, sarebbe stata ricoverata per Coronavirus circa 2 settimane fa ed è di ieri la notizia del decesso.

Marito e moglie morti a poche ore di distanza in ospedale, senza l’ultimo saluto e l’abbraccio dei figli.

Questi ultimi sarebbero in quarantena. Stando a quanto riportato dall’Ansa, la prima a essersi ammalata di Covid-19 sarebbe stata la donna, infermiera 64enne impiegata in un laboratorio analisi e, in passato, anche in alcune strutture per anziani della zona.

Dopo l’esito positivo del suo tampone, sarebbe arrivato lo stesso per il test condotto sul marito e su una figlia. L’uomo, agricoltore di 66 anni, sarebbe deceduto circa 4 ore prima della moglie al San Matteo di Pavia.

Anche la figlia 28enne ricoverata

Sempre secondo le cronache locali, la figlia 28enne della coppia, anche lei positiva, sarebbe attualmente ricoverata.

Un altro figlio, invece, sarebbe in isolamento in Toscana, dove lavora.

Come ormai noto, in casi simili, a causa dell’emergenza Coronavirus, ai parenti non è consentito l’ultimo saluto ai congiunti che se ne vanno, e questa è una condizione comune a migliaia di persone che hanno perso i propri cari dopo l’esplosione dell’epidemia.

La Provincia Pavese ha riportato il commento del sindaco di Garlasco, Pietro Farina: “Mi spiace tantissimo, sono rimasto veramente colpito da questa tragedia.

Erano due ottime persone“.

Sempre dal racconto del primo cittadino al quotidiano, emerge il ritratto di una famiglia come tante, molto conosciuta e apprezzata nel tessuto sociale della comunità.

Storie di uomini e donne che le cronache degli ultimi tempi, purtroppo, si trovano a trattare con drammatica frequenza, nell’attesa che le misure di contenimento del contagio spieghino i loro effetti.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus: la speranza in un farmaco

Coronavirus: morta la madre di Piero Chiambretti