paolo brosio

Una scena destinata a diventare memorabile nella storia della televisione italiana, quella di Paolo Brosio che si addormenta in diretta con Barbara D’Urso.

Il devoto giornalista ha preso parte a Live – Non È La D’Urso nel corso dello speciale sul Coronavirus, chiamato a discutere le misure restrittive dei decreti per quanto riguarda i riti religiosi. Brosio ha preso parte al dibattito comodamente dal divano di casa sua. Troppo comodamente visto che ad un certo punto della diretta si è appisolato.

Brosio si addormenta in diretta

Programmi come Live – Non È La D’Urso affrontano gli argomenti più attuali in maniera molto approfondita.

È per questo che spesso lo show dura diverse ore. Era passata mezzanotte quando Barbara D’Urso ha richiesto un nuovo collegamento con l’appartamento di Brosio, per poi scoprire che il suo ospite si era addormentato.

Visualizza questo post su Instagram

BROSIO CHE SI ADDORMENTA IN DIRETTA ✈️ #noneladurso

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano) in data:

Una Carmelita incredula cerca di richiamare la sua attenzione, mentre la scena entra a far parte dell’epica tv.

Le parole di Paolo Brosio

Destato dal suo pisolino, Paolo Brosio ha poi offerto il proprio contributo nel corso del dibattito, commentando le restrizioni dei decreti anti-Coronavirus nell’ambito della vita religiosa.

Io penso che l’eucarestia, con delle selezioni con poche persone con guanti e mascherine, poteva essere concessa dato che si va dal tabaccaio e si gioca la schedina” ha dichiarato il giornalista. “La conferenza episcopale polacca ha aumentato le messe facendo entrare cinque persone alla volta“. Infine Brosio ha concluso: “Si può andare in luoghi che sono frequentati dieci volte di più delle chiese e non si può prendere la sola eucarestia con i guanti e la mascherina“.