greta thunberg in primissimo piano

Arriva in questi momenti anche l’appello della giovanissima e famosa attivista Greta Thunberg, postasi in autoisolamento per Covid-19 dopo aver accusato qualche settimana alcuni lievi sintomi insieme al padre, di ritorno da un viaggio a Bruxelles. Intanto, in Italia, arrivano gli ultimi aggiornamenti sulla diffusione del contagio.

Greta Thunberg in autoisolamento

Non mi sono sottoposta al test per Covid-19 ma è estremamente probabile che io lo abbia avuto dati i sintomi e le circostanze“, sono le parole che scrive Greta Thunberg in queste ore su Instagram informando i seguaci della possibilità che abbia contratto il Coronavirus.

Come racconta la stessa giovane attivista sui social: “Nelle ultime due settimane sono rimasta a casa. Quando sono tornata dal mio viaggio in Europa centrale, mi sono messa in isolamento (in un appartamento preso in prestito lontano da mia madre e da mia sorella)”. Sempre su Instagram, prosegue: “Circa 10 giorni fa ho iniziato ad accusare alcuni sintomi, nello stesso esatto momento di mio padre, che ha viaggiato con me a Bruxelles“. Tra in sintomi accusati dalla giovane attivista si rintracciano stanchezza, brividi, mal di gola e tosse mentre il padre avrebbe accusato anche febbre.

Il post pubblicato su Instagram da Greta Thunberg

Covid-19, forte messaggio ai giovani

In Svezia – racconta Greta descrivendo la situazione legata al Coronavirus – Non ci si può sottoporre al test per Covid-19 a meno che non si abbia bisogno di cure mediche urgenti. A tutti i malati viene detto di restare a casa e di isolarsi“. Greta però, fa di più e non solo racconta la propria esperienza ma lancia un messaggio molto forte spiegando come, nel caso avesse contratto il virus, si sarebbe sentita potenzialmente bene e probabilmente, senza un’emergenza, non si sarebbe mai posta il dubbio.

Il post pubblicato su Instagram da Greta Thunberg

Pone dunque l’accento sulla vera pericolosità del virus: “Se non fosse stato per qualcun altro che ha avuto il virus contemporaneamente, non avrei nemmeno potuto sospettarlo. Quindi avrei pensato di sentirmi insolitamente stanca e con un po’ di tosse. E questo è che lo rende molto più pericoloso – scrive Greta – Molti, specialmente i giovani, potrebbero non accorgersi di alcun sintomo/sintomi molto lievi.

E senza sapere di avere il virus possono trasmetterlo a persone a rischio“.

Il post pubblicato su Instagram da Greta Thunberg

Il monito della giovanissima Thunberg: “Noi che non apparteniamo ad un gruppo a rischio abbiamo una responsabilità enorme, le nostre azioni possono fare la differenza tra la vita e la morte per molti altri“.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus, la polizia per le strade di Maiorca allevia la quarantena con la musica

Coronavirus, il caso Avigan: perché l’AIFA ha permesso la sperimentazione