principe carlo in primo piano

Di questi momenti la notizia che arriva dal Regno Unito ed è legata ancora una volta al Coronavirus. Secondo quanto rilanciato dal Mirror in questi istanti anche il Principe Carlo è risultato essere positivo al Coronavirus dopo aver accusato i primi sintomi.

Principe Carlo positivo al Covid-19

Clarence House conferma il lancio del Mirror: anche il Principe di Galles Carlo è risultato positivo al test per il Coronavirus. Tampone effettuato alla luce di alcuni leggeri sintomi accusati dal Principe che già si trovava in autoisolamente insieme alla moglie Camilla che però non sarebbe risultata positiva al Covid-19.

In corso le verifiche sugli ultimi incontri di Carlo

Al momento è ancora in fase di ricostruzione la dinamica su come e dove Carlo possa aver contratto il virus ma sarà onere ora investigare sì da vagliare tutte le persone che sono entrate in contatto con il principe nelle ultime ore. Come riferisce sempre il Mirror, al momento Carlo e Camilla si trovano nella loro tenuta in Scozia. Rimane ancora da sapere se negli ultimi giorni, oltre ad aver preso parte a numerosi eventi pubblici, Carlo sia entrato in contatto con la Regina Elisabetta e il principe Filippo, entrambi anziani che da tempo però sono stati allontanati da Buckingham Palace proprio per evitare un possibile rischio di contagio.

La polemica intorno al test sul principe

Al momento però, secondo quanto filtra da Clarence House, la Regina Elisabetta godrebbe di buona salute e si troverebbe al sicuro. Sempre in queste ore sarebbe scoppiata una sorta di polemica proprio attorno a questa notizia alla luce del fatto che il principe Carlo sarebbe stato sottoposto al test nonostante i lievi sintomi a differenza di quanto sta accadendo in queste ore negli ospedali del Regno Unito dove i test vengono presi in considerazione solamente nel momento in cui ci si trova di fronte a casi con gravi sintomi.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Alberto di Monaco: le prime parole dopo la positività al coronavirus

Bertolaso positivo al Coronavirus: l’annuncio su Twitter