nuvole cariche di pioggia

Le previsioni meteo del prossimo weekend di marzo tracciano un quadro climatico piuttosto dinamico e altalenante ma in netto cambiamento rispetto ai giorni precedenti. Sul fronte delle temperature è atteso un aumento, ma non può comunque ancora dirsi “primavera”.

Previsioni meteo del weekend

Il weekend in arrivo si preannuncia veicolo di qualche sorpresa sul fronte meteo. La morsa del freddo intenso che ha dominato l’ultimo periodo andrà progressivamente ad allentarsi, per far posto a temperature in aumento sull’Italia già dalla giornata di venerdì 27 marzo, quando il cambiamento inizierà timidamente a farsi sentire.

Sarà davvero primavera? È ancora prematuro annunciare il vero e proprio arrivo della dolce stagione, perché insisteranno ancora condizioni di instabilità su alcune regioni.

Caldo in arrivo, ma anche pioggia

Secondo le previsioni degli esperti, come riporta ilMeteo.it, in prossimo fine settimana aprirà i battenti con tempo instabile su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia, dove potrebbero registrarsi fenomeni anche a carattere temporalesco.

Questa proiezione dovrebbe interessare la giornata di sabato 28 marzo, dove piogge sparse potrebbero affacciarsi in diverse aree della Penisola. Al Centro Nord è atteso un sensibile rialzo termico, situazione che non interessa i settori meridionali e le Isole maggiori in cui, anche per domenica 29 marzo, si attendono rovesci sparsi e clima meno mite.

Domenica tra sole e rovesci sparsi

Per quanto riguarda domenica 29 marzo, secondo gli esperti si dovrebbe assistere a qualche capriccio in più che potrebbe portare a un quadro di rottura nel pomeriggio.

Stando alle previsioni, infatti, la giornata che chiude il weekend dovrebbe aprirsi all’insegna del tempo soleggiato su gran parte del Paese, ma un cambio di rotta, con nuvole e pioggia, sarebbe atteso già nel primo pomeriggio.

Sui rilievi alpini, riportano ancora gli esperti, la neve è attesa a quote medio-alte. Il peggioramento delle condizioni meteo interesserà progressivamente la Penisola, partendo da nuvolosità e rovesci al Nord per poi toccare le regioni del Centro Sud e le Isole maggiori, soprattutto la Sardegna. Da lunedì, altre sorprese potrebbero affacciarsi sulla Penisola, con un ritorno a una condizione decisamente più invernale.