Domenico Pallaria

Si è dimesso il capo della Protezione civile della Regione Calabria, Domenico Pallaria, finito nella bufera dopo un’intervista per la trasmissione Report in cui aveva dichiarato di non sapere cos’è un ventilatore polmonare. Dal 5 marzo scorso era delegato alla gestione dell’emergenza Covid-19 nel territorio.

Dimesso Domenico Pallaria

Domenico Pallaria, responsabile ad interim della Protezione civile della Calabria, avrebbe rassegnato le sue dimissioni dopo le polemiche scatenate da alcune dichiarazioni rilasciate alla trasmissione Report.

Delegato per l’emergenza Covid-19, Pallaria avrebbe lasciato il suo incarico in seguito alla bufera scaturita da un brano dell’intervento davanti alle telecamere del programma: “Io non mi sono mai interessato di edilizia sanitaria, di attrezzature sanitarie.

Io mi occupo di altre cose. Se lei mi dice ‘che cos’è un ventilatore?’, non le saprei nemmeno dire”“.

Ho rimesso il mio incarico di responsabile ad interim della Protezione civile nelle mani della presidente“: è con queste parole che Pallaria avrebbe annunciato la sua decisione, secondo quanto indicato da Report che cita dichiarazioni rilasciate alla trasmissione Articolo 21.

Jole Santelli: “Chi avrei dovuto nominar?

Domenico Pallaria era stato delegato alla gestione dell’emergenza Coronavirus il 5 marzo scorso, dalla governatrice della Regione Calabria Jole Santelli.

L’inchiesta di Report ha puntato i riflettori sullo stato della sanità calabrese e delle strutture che sarebbero tuttora prive di agibilità, e l’ormai ex responsabile è stato intervistato dalla giornalista Adele Grossi a cui ha dato le risposte della discordia.

Parole a cui è aggiunta la dichiarazione su una pendente richiesta di rinvio a giudizio per abuso d’ufficio a suo carico e un avviso di garanzia. Chiamata a dire la sua su Pallaria delegato all’emergenza, la neogovernatrice Santelli ha risposto così alla giornalista: “Chi dovevo nominare?Chi è responsabile alla Protezione civile“.

Le dimissioni di Pallaria sono state sollecitate da più parti, e le critiche si sono moltiplicate in rapida successione. Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare antimafia, ha espresso il suo parere via Twitter: “La Governatrice della #Calabria Santelli pone a capo della #ProtezioneCivile calabrese uno che ammette tranquillamente di non sapere neanche cosa siano i “ventilatori polmonari” da impiegare nei reparti #COVID19italia. Povera #Calabria“.

La Santelli, riporta Ansa, ha annunciato l’assegnazione dell’interim al dirigente generale del dipartimento, Fortunato Varone, fino all’espletamento della nomina di un nuovo responsabile.

Domenico Pallaria, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa, avrebbe replicato al vortice di polemiche sostenendo che quanto andato in onda sarebbero dichiarazioni “artatamente estrapolate da un un contesto“.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus: positiva la presidente della Corte Costituzionale

Coronavirus: il gesto di Carla Bruni scatena la bufera