giuseppe conte con la sua scorta

Non ce l’ha fatta Giorgio Guastamacchia, 52 anni, l’agente della scorta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte positivo al coronavirus. A darne notizia è Il Corriere della Sera che riporta il cordoglio del capo della Polizia Franco Gabrielli.

Morto l’agente della scorta di Conte per il coronavirus

È morto il sostituto commissario della Polizia Giorgio Guastamacchia, in forza nella scorta del premier Conte. L’uomo ha contratto il coronavirus a metà marzo e le sue condizioni sarebbero state gravi. Pochi giorni fa era stato ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma, ma per lui non ci sarebbe stato nulla da fare.

Approfondisci:

TUTTO sul coronavirus

Coronavirus Lombardia, report su personale sanitario: oltre 4mila contagiati