mascherina sugli occhi

L’11 marzo l’OMS ha dichiarato l’infezione da Covid-19 pandemia. È possibile però che ci siano ancora posti al mondo dove effettivamente il Coronavirus non sia arrivato?

Esistono luoghi liberi dal Coronavirus?

Nella mappa aggiornata della John Hopkins University, università americana tra le più rinomate, leggiamo che solo 18 Paesi del mondo registrano zero contagi da Covid 19. Si tratterebbe di:

  • Comore
  • Kiribati
  • Lesotho
  • Isole Marshall
  • Micronesia
  • Nauru
  • Corea del Nord
  • Palau
  • Samoa
  • Sao Tome e Principe
  • Isole Salomone
  • Sudan del Sud
  • Tagikistan
  • Tonga
  • Turkmenistan
  • Tuvalu
  • Vanuatu
  • Yemen

Sicuramente giocano un ruolo decisivo le caratteristiche geografiche di questi paesi che  comprendono infatti isole molto piccole dove anche i visitatori sono ridotti durante l’arco dell’anno.

Tra questi 18 Paesi rientrano anche 10 che sono stati definiti dalle Nazioni Unite come “i meno visitati al mondo”.

Nonostante non si registrino ancora casi sul loro territorio, questi paesi hanno messo in atto misure per prevenire la diffusione del contagio. Ad esempio le Comore, dal 25 marzo scorso, hanno disposto la chiusura dei propri confini.

Yemen e Corea del Nord: due casi particolari

Un caso a parte è rappresentato dallo Yemen, dove un’eventuale epidemia da Coronavirus rappresenterebbe un’altra tragedia. Sarebbe una drammatica piaga per una popolazione stremata da 6 anni di guerra con circa 18 milioni di persone che non hanno accesso all’acqua pulita.

Sebbene le condizioni non permettano di constatarlo con certezza è però quasi certo che sul territorio ci siano casi di Coronavirus.

Anche la Corea del Nord è un caso molto particolare. Il regime dittatoriale avrebbe riferito un numero di contagi pari a zero ma alla BBC l’esperto nordcoreano Oliver Hotham, di Nk News, ha parlato chiaro sostenendo che nel Paese ci sarebbero persone contagiate. Un numero tuttavia non altissimo in quanto era state adottate tutte le misure di contenimento e precauzione in tempi molto brevi.

Secondo l’esperto sarebbe però utopistico credere che non ci siano casi accertati soprattutto alla luce del fatto che la Corea del Nord confina sia con la Cina che con la Corea del Sud, paesi fortemente colpiti dal Coronavirus.

Rimarrà un angolo di territorio terrestre libero dal Covid-19? Secondo gli esperti non accadrà.