Claudia Cardinale

Claudia Cardinale è annoverata come una delle attrici più influenti e importanti della storia del cinema Italiano. Con oltre 60 anni di carriera alle spalle e un grandissimo amore, quello per Pasquale Squitieri, a 82 anni è ancora una delle donne più affascinanti del mondo. Scopriamo qualcosa in più sulla star de Il Gattopardo. 

I successi al cinema

Claude Joséphine Rose Cardinale nasce il 15 aprile del 1938 a Tunisi, da genitori immigrati siciliani. Parla correttamente il francese, l’arabo e l’italiano, che ha appreso perfettamente solo una volta trasferita in Italia e aver iniziato a lavorare nel cinema.

Dopo aver frequentato, senza finirlo, il Centro Sperimentale di Cinematografia e aver deciso di intraprendere la carriera di insegnante, a vent’anni debutta al cinema in I soliti ignoti di Mario Monicelli. La grande popolarità arriva con Il Gattopardo di Luchino Visconti e di Federico Fellini. In quel periodo, la Cardinale fu costretta dai due registi a districarsi tra i due set, non volendo perdere un’attrice di così tanto talento e bellezza. Da allora, la sua carriera  non si sarebbe più fermata. Nel 1968, Sergio Leone la vuole in C’era una volta il west, dove è la protagonista femminile.

In seguito è in Il giorno della civetta di Damiano Damiani.

Altri film in cui ha preso parte sono  Il comune senso del pudore, Corleone,  Fitzacarraldo Enrico IV, Claretta, Il figlio della Pantera Rosa, And Now… Ladies & Gentlemen, Gebo e l’ombra, Effie Gray – Storia di uno scandalo,  Tutte le strade portano a Roma, Nobili bugie. Nel 2002 ha ottenuto l’Orso alla Carriera al Festival del Cinema di Berlino. Una delle ultime partecipazioni in televisione è stata nella fiction di Canale 5 Il Bello delle Donne…Alcuni anni dopo.

 

Il dramma dello stupro a 16 anni

Nella vita di Claudia Cardinale, anche travolgenti storie d’amore e drammi. All’età di 16 anni fu violentata da un uomo più grande che la costrinse ad entrare in auto e la stuprò. Da quella violenza venne alla luce un figlio, che la famiglia decise di far passare come il fratello dell’attrice. Patrick nacque a Londra, dove la Cardinale era proprio per il suo lavoro, e fu adottato dal produttore Franco Cristaldi, con cui fu anche sposata.

Il rapporto con quest’ultimo fu controverso e sembra che il matrimonio fu imposto all’attrice proprio dal lui, pretendendo inoltre che Patrick fosse tenuto nascosto all’opinione pubblica. Dopo la fine del legame, Cristaldi le fece terra bruciata attorno. A Domenica Live, qualche tempo fa, Claudia Cardinale ha parlato dell’uomo a cui fu legata per 27 anni, Pasquale Squitieri: “Ho fatto perdere la testa a tanti uomini ma non ci sono mai cascata. Ne ho amato uno soltanto, Pasquale Squitieri. Ma non ho mai voluto sposarlo.” I due hanno avuto un figlia, Claudia. 

Sempre al contenitore di Barbara d’Urso, la Cardinale parlò della sua amicizia con Rock Hudson, di come lo aiutò a nascondere la sua omosessualità.

Sembra che anche Marcello Mastroianni, con lei sul set  di Fellini, sia stato innamorato della Cardinale, così come Marlon Brando, un abile corteggiatore. 

La vita a Parigi e l’importanza delle origini

Claudia Cardinale, qualche tempo fa, ha rilasciato un’intervista a Il Corriere della Sera in cui ha parlato di come si trovi bene a vivere a Parigi: “Qui a Parigi sono sempre stata bene, la gente mi saluta per strada senza pressare e il rapporto con le celebrità è molto diverso: in Italia ho cambiato tre indirizzi, pur di liberarmi dei paparazzi.” L’attrice si sente molto ancorata alle sue radici, tanto da definirsi mezza tunisina e mezza italiana e ha raccontato al giornale come, una volta tornata a Tunisi, abbia ritrovato la sua casa proprio come l’aveva lasciata allora.

 

Approfondisci:

Claudia Cardinale, la brutta risposta quando Mara Venier le chiede della violenza

Claudia Cardinale e lo stupro subito a 16 anni: “Terribile, ma dalla violenza è nato Patrick”