Cronaca

Torino, scontri tra forze dell’ordine e anarchici: Barriera un quartiere in rivolta

Questo pomeriggio a Torino è andato in scena un nuovo scontro in una delle zone più delicate della città. Corso Giulio Cesare, tra i quartieri di Barriera di Milano e Aurora, ha visto scoppiare una dura contestazione contro la Polizia dopo un tentativo di scippo, come ha riportato la Questura del capoluogo piemontese. Poco dopo, […]
arresto della polizia a barriera di milano

Questo pomeriggio a Torino è andato in scena un nuovo scontro in una delle zone più delicate della città. Corso Giulio Cesare, tra i quartieri di Barriera di Milano e Aurora, ha visto scoppiare una dura contestazione contro la Polizia dopo un tentativo di scippo, come ha riportato la Questura del capoluogo piemontese.

Poco dopo, diversi video hanno iniziato a circolare sui social network, con alcuni testimoni che hanno denunciato “metodi vessatori” di arresto da parte delle forze dell’ordine. Il quartiere è socialmente ed economicamente emarginato, con un tasso di criminalità che lo ha più volte messo al centro di scontri ed episodi di cronaca. I residenti vivono in uno stato di grande stress a causa del clima di insicurezza che ormai sembra pervadere questa parte di Torino.

Torino, mischia in corso Giulio Cesare: 6 arresti

Alla fine di un pomeriggio di scontri si cerca di tirare le fila di un copione che troppo spesso i residenti di Corso Giulio Cesare vedono svolgersi sotto i loro occhi. Tutto è iniziato dopo un tentativo di scippo ai danni di un’anziana ad opera di due malviventi.

I ladri, di origine straniera, sarebbero stati individuati e fermati dalla Polizia intervenuta sul posto. Sul loro coinvolgimento non ci sarebbero dubbi, dato che sarebbe stata trovata in loro possesso la refurtiva e diversi grammi di cocaina e marijuana.

Scontri tra occupanti e Polizia

Mentre gli agenti operavano l’arresto, alcuni abitanti del quartiere sarebbero intervenuti per impedirlo. Dai video comparsi in rete si vedono diverse persone accorrere sul luogo e scontrarsi con la Polizia. Nel frattempo è intervenuto anche l’Esercito, già presente nel quartiere perché coinvolto in operazioni di controllo del territorio legate all’emergenza coronovirus.

Gli scontri sarebbero terminati con l’arresto dei due scippatori e di altre 4 persone per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 6 agenti sarebbero finiti in ospedale con ferite lievi a seguito della colluttazione. Le persone coinvolte sarebbero state note alla Digos, che è risalita agli occupanti di Corso Giulio 45. Nell’edificio vivrebbero diversi stranieri ed esponenti della comunità anarchica torinese, prima concentrata nell’Asilo occupato, sgomberato dalle forze dell’ordine lo scorso anno.

https://www.facebook.com/100004194227550/videos/pcb.1588064501343342/1588064388010020/?type=3&theater

Cosa sta succedendo in Barriera di Milano

Nelle ore successive all’arresto, diverse persone sarebbero scese in strada per contestare i metodi delle forze dell’ordine durante un ennesimo episodio di violenza in strada.

A questi si mischiano voci di residenti stufi dell’insicurezza e della criminalità che regna nella periferia economica e sociale di Torino.

Le gravi problematiche sono esacerbate dall’emergenza coronavirus, che blocca le attività economiche, legali e spesso illegali, che sostengono gli abitanti del quartiere.

Barriera diventa quindi una bomba sociale inesplosa, le cui avvisaglie di estrema vulnerabilità vengono alla luce in momenti come questi, sempre più frequenti.

https://twitter.com/nonstoasinistra/status/1251895927968862208

Potrebbe interessarti