mario biondi

L’emergenza Coronavirus costringe le famiglie italiane a stare a casa e anche un momento come la gravidanza può diventare difficile. Il cantante siciliano Mario Biondi ha voluto annunciare una notizia tanto bella quanto sorprendente: l’artista infatti si prepara a diventare padre per la nona volta.

La rivelazione inaspettata di Mario Biondi in diretta

Dopo la pausa a causa dell’epidemia Coronavirus, stanno riprendendo molti programmi, anche quelli radiofonici. Tra questi anche Radio 2 Social Club, condotto dal cantante Luca Barbarossa e il comico Andrea Perroni, che dà anche il buongiorno agli spettatori di Rai 2.

Proprio nella prima puntata è stato ospite il celebre crooner attraverso un collegamento via Skype. Parlando con Luca Barbarossa, il cantante ha dichiarato a sorpresa: “Da poco ho scoperto che diventerò padre per la nona volta di una bimba che si chiamerà Matilda”. All’annuncio sono seguiti gli applausi e le congratulazioni da parte dei conduttori. “È incredibile” commenta Barbarossa.

La famiglia allargata del celebre artista

Nonostante l’annuncio pubblico, il cantante è stato sempre molto riservato riguardo alla vita privata. Celebre sia in Italia che all’estero, ha preferito mantenere la sfera dei sentimenti fuori dai riflettori, nonostante la diverse storie d’amore vissute.

I primi 6 figli dell’artista sono infatti nati da una relazione lunga 15 anni con Monica Farina: Marzio, Zoe, Marica, Chiara, Ray e Louis Mario. Nel 2015 la breve storia con Giorgia Albarello, terza classificata a Miss Italia 2007, da cui è nata la 7 figlia, Mia.

L’ultimo figlio Mil, l’ottavo, è invece nato dall’amore con una compagna di ancora non ha svelato l’identità, ma che lo porterà ad essere padre nuovamente per la nona volta. Insomma un’altra soddisfazione per il 49enne che aveva dichiarato, come riportato da diversi siti, a La voce di New York: “Ho una famiglia allargata.

Occuparmi del percorso di vita di ciascuno dei miei ragazzi è veramente impegnativo – aveva confessato – Tutti sono appassionati di musica e con loro condivido quasi sempre quello che scrivo nel presente e ho scritto anche nel passato”.Credo sia giusto che mi presenti ai miei figli nella interezza della mia personalità e del mio lavoro“, aggiunge l’autore.