mia martini renato zero

Renato Zero è stato uno degli amici più intimi di Mia Martini e non ha mai dimenticato la cantante, e trovata morta il 14 maggio 1995 nel suo appartamento.

Il cantante ha voluto rendere omaggio all’amica perduta con una lunga dedica su Instagram, in cui ribadisce di non averla mai dimenticata.

Gli ultimi anni di Mia Martini

Gli ultimi anni della vita di Mia Martini sono stati estremamente difficili: le dicerie sul suo conto (era stata messa in giro la voce secondo cui Mia Martini sarebbe stata una “porta jella”), le due operazioni alle corde vocali ed il ritiro dalle scene avevano provato molto la cantante.

Zero, suo grandissimo amico, è stato suo alleato e confidente fino alla fine ed ha sempre parlato con grande affetto di Mimì, raccontando quanto la sua perdita sia stata lacerante. A 25 anni di distanza dalla sua morte ha voluto di nuovo renderle onore con un video in cui scorrono immagini della Martini, con in sottofondo la canzone di Zero Grande Assente, dedicata proprio all’amica. “Vorrei rendere pubblico questo saluto a te, Mimì. Perché tutti sappiano definitivamente quanto amore ci siamo scambiati.

Quante giornate al pianoforte, e fuori. Nel tentativo di affermare il nostro talento e la felicità di distribuirlo con semplicità a tutti”.

Una perdita non superabile

Impossibile, per Zero, superare la morte dell’amica: “Certi vuoti non si riempiono. Il bisogno di saperti qui, non si è mai affievolito. Eppure sei dentro di me e mi sussurri che sei stata comunque felice di come hai vissuto. Con quanta dignità e fermezza. Ed io non posso che raccogliere i tuoi necessari segnali,fatti di silenzi, e di ricordi magnifici”.