Maria De Filippi

In seguito all’emergenza coronavirus il governo ha dovuto adottare una serie di misure restrittive volte a contrastare la diffusione del virus e la maggior parte dei programmi televisivi sono stati sospesi, con le ripercussioni di tale situazione che potrebbero riversarsi anche sulla programmazione estiva. Ecco quindi di seguito i palinsesti Mediaset di giugno 2020.

In arrivo nuove fiction

Publitalia, concessionaria pubblicitaria di Mediaset, ha reso pubblico il documento di politica commerciale per il mese di giugno. Ebbene, sembra che Canale 5 sia pronto a fare compagnia ai propri telespettatori con nuove fiction rimaste in sospeso proprio a causa dell’emergenza Covid-19.

Tra queste si annoverano I Fratelli Caputo, con Ettore Bassi e Nino Frassica, e La Cattedrale del Mare.

Rimangono i programmi tradizionali

Si assisterà anche ad un prolungamento dei palinsesti tradizionali, con Live – Non è la D’Urso, Le Iene e Ciao Darwin in onda anche a giugno. Ma anche Avanti un altro, Quarto Grado, Stasera Italia, Quarta Repubblica, Dritto e Rovescio e Quarta Repubblica. Quest’ultimi tre, in particolar modo, stanno registrando un grande interesse da parte del pubblico e per  questo motivo si fa sempre più concreta l’ipotesi di un loro prolungamento.

Immancabile, poi, Striscia la Notizia, che a sua volta dovrebbe prolungare la propria stagione.

Temptation Island a giugno

Ma non solo, come ogni anno andrà in onda Temptation Island con al timone Filippo Bisciglia. In particolare il reality show dovrebbe essere trasmesso il giovedì sera proprio a partire da giugno, fermo restando le eventuali variazioni conseguenti al difficile momento che stiamo attraversando.

A tal proposito Maria De Filippi, nel corso di un’intervista rilasciata a Vanity Fair, ha dichiarato: “Il contatto fisico non è necessariamente fondamentale: quello che fa più arrabbiare i fidanzati e le fidanzate non è tanto il massaggio sulla schiena, ma la confidenza con le corteggiatrici e i corteggiatori, il raccontare le tue emozioni e la tua vita dopo un minuto”.