John Peter Sloan

John Peter Sloan ha conquistato l’Italia a colpi di inglese. Il comico, cantante e insegnante di inglese era nato il 27 febbraio 1969 a Birmingham, nel Regno Unito. Arrivato in Italia per cercare fortuna coltiva la sua passione per la musica per poi essere scoperto dagli autori di Zelig, allora uno dei programmi comici più seguiti della tv. Da quel momento in poi, Sloan è diventato famoso in tutta Italia con le sue lezioni di inglese, in veste un po’ ironica, agli italiani. Il comico è morto a Menfi, dove viveva dal 2016, e aveva 51 anni.

L’arrivo in Italia di John Peter Sloan

Anni fa aveva raccontato il suo arrivo a Milano, capitato un po’ per caso.
Comprando il biglietto aereo più a buon mercato. Pagai 25 sterline e atterrai a Linate. Se a Bagdad ci fossi arrivato con una sterlina in meno sarei andato lì, meno male la sorte mi ha aiutato“, aveva ricordato in una intervista a Il Giorno. Musicista in Gran Bretagna, sceglie di seguire la strada del cantante anche in Italia. “Riuscii con altri due musicisti inglesi a formare la rock band The Max: eravamo di base a Milano ma suonavamo anche in Germania e Francia“, spiega.

Proprio il lavoro di cantante gli permette di conoscere la donna che diventerà la madre di sua figlia. “È con lei che è cominciata la mia fortuna“, racconta. La nascita della figlia cambia tutto, decide di fermarsi a Milano e di insegnare inglese. Proprio attraverso alcuni suoi video viene notato da un autore di Zelig ed è così che comincia il periodo della notorietà e del successo.

Il successo con Zelig

Zelig in English lo ricordano tutti i fan del programma comico più noto della televisione in quegli anni.

Simpatico, ironico, prende in giro gli italiani rendendo l’inglese, e la didattica, divertente per tutti. Sbarca poi in teatro con Culture Shock, An Englishman in Italy, Full Moon e Instant English. Nel 2011 apre la sua prima scuola proprio a Milano, la John Peter Sloan – la Scuola. Arriva infine nella capitale, a Roma e anche a Menfi, in provincia di Agrigento.

Proprio a Menfi è deceduto, a soli 51 anni, per cause che non sono ancora note.

A darne notizia alcuni suoi colleghi sui social. Maurizio Colombi scrive su Facebook per salutare l’amico morto improvvisamente: “Oggi ci ha lasciato un grande personaggio italiano importato da Birmingam. John Peter Sloan, un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto“.