clarissa burt con massimo troisi

Puntate ricche di emozioni quelle di Vieni Da Me, che proprio oggi ha detto addio alla sua timoniera Caterina Balivo. Tra gli ospiti delle ultime puntate anche Clarissa Burt, icona degli anni ’80 che ha raccontato la sua vita in Italia tra carriera e amori

Tra questi quello con Francesco Nuti e Massimo Troisi. Proprio parlando del regista e attore napoletano la Burt si è emozionata pensando che a breve ricorre il 26iesimo anniversario della sua morte.

Clarissa Burt e l’Italia

Clarissa Burt, 61 anni, originaria di Philadelphia, giunse in Italia negli anni ’80 innamorandosene completamente.

Sono arrivata negli anni ’80 e mi sono innamorata dell’Italia. Non era difficile. Decisi di voler restare a vivere e ci sono rimasta“.

Giungeva dalle passerelle, ma l’Italia segnò per lei il debutto al cinema. “Era il mio secondo sogno, dopo quello di fare la modella: avevo una grande voglia di fare cinema” ha confessato a Caterina Balivo. Ma in Italia Clarissa non trovò solo il successo sul grande schermo, ma anche l’amore. Conosciuto il regista Francesco Nuti, con cui girò Caruso Pascoski di padre polacco nel 1986, cominciò con lui una relazione.

Una storia che naufragò un anno e mezzo dopo, periodo che coincise con il lancio della pellicola. “Io e lui abbiamo avuto una storia durata un anno e mezzo. Ci siamo poi lasciati prima dell’uscita del film e per questo motivo non sono andata alla prima. Per vederlo, ho dovuto comprare il biglietto” ha rivelato.

L’amore con Massimo Troisi

Nuti non fu il solo attore regista che fece breccia nel suo cuore. Clarissa Burt si innamorò di Massimo Troisi e con lui invece rimase per 3 anni.

Non era molto facile comunicare, all’inizio, ma ho imparato il napoletano velocemente” ricorda Clarissa. “Tre anni della mia vita con lui sono stati bellissimi, un uomo straordinario“. Poi il ricordo commosso: “Non riesco a pensare che il prossimo giovedì saranno 26 anni dalla sua morte“.

In tanti nel corso degli anni si sono domandati come mai il loro amore giunse al capolinea. Clarissa Burt ha spiegato a Vieni Da Me quello che accadde. “Me lo chiedono tutti, ma l’amore viene e poi va, non rimane per sempre“.

Sicuramente il modo di vivere l’amore di Clarissa non coincideva con quello di Troisi. “Massimo era bello, divertente e famoso, i soldi non gli mancavano. Era molto attraente per le donne e lui ogni tanto ne approfittava. Per me una coppia significa essere in due, non essere in duecento”.