carlo conti e gianni morandi

Carlo Conti e Gianni Morandi sono saliti fianco a fianco sul palco della diciottesima edizione di Con il cuore – Nel nome di Francesco, in diretta da Assisi. Una edizione particolare, come ha detto lo stesso Conti, perché vissuta diversamente, senza pubblico e con le misure di sicurezza imposte dall’emergenza coronavirus. Conti conduce dal 2008 il programma benefico che è sempre andato in onda in diretta su Rai1.

Con il cuore – Nel nome di Francesco

Il conduttore e il cantante hanno aperto la raccolta fondi salendo sul palco armati di mascherina: “Sono un po’ emozionato, c’è un’atmosfera incredibile.

Scusa, ma la dobbiamo tenerla la mascherina?“, ha chiesto subito Morandi. I due si sono salutati con il gomito per poi dare il via ufficiale allo show. Il fulcro è una raccolta fondi, organizzata dai Frati Francescani di Assisi ormai da anni, per aiutare le famiglie italiane più in difficoltà, ora più che mai, dovuto anche all’emergenza sanitaria che ha duramente colpito l’economia italiana e del mondo.

Durante la serata, vissuta a stretto contatto con la musica, i due hanno anche dedicato un romantico pensiero alle mogli, Anna Dan e Francesca Vaccaro.

Insieme hanno cantato Se non avessi più te, canzone proprio di Gianni Morandi.

Alcuni fan non riescono a resistere e sui social si complimentano con i due proponendoli persino come coppia per il prossimo Festival di Sanremo. La serata, stando a quanto riporta Davide Maggio, ha collezionato 3.209.000 telespettatori, guadagnando quindi il 14.2%.

Carlo Conti e un nuovo programma

Da venerdì 12 giugno, in prima serata su Rai1, andrà in onda Top Ten, diretto e condotto da Carlo Conti, il programma sarà nei palinsesti del venerdì, fino al 3 luglio.

Ogni puntata di Top Ten vedrà la partecipazione di 6 concorrenti, divisi in due squadre da tre membri ciascuna, tutti personaggi famosi.

Approfondisci

Carlo Conti condurrà con Gianni Morandi il suo storico programma in tv

Top Ten: Carlo Conti dirige il nuovo programma in onda da giugno

Carlo Conti ricorda Ezio Bosso: “Con la sua verità rendeva tutto più magico”