Salvo Sottile

L’ombra di importanti novità si staglia prepotente nell’orizzonte del programma Mi manda Raitre: Salvo Sottile dice addio alla conduzione? Sarebbe questa una delle ipotesi più insistenti delle ultime ore, corredata dall’indiscrezione su due nomi nel ventaglio dei possibili volti pronti a prendere le redini del format.

Salvo Sottile lascia Mi manda Raitre?

Un cambio della guardia potrebbe materializzarsi in seno alla trasmissione Mi manda Raitre, finora condotta da Salvo Sottile – al timone da alcune edizioni, con un discreto bacino di consensi e ascolti – e forse pronta ad accogliere un nuovo volto come padrone di casa.

L’indiscrezione arriva da TvBlog, secondo cui sarebbero almeno due i nomi in corsa: uno maschile e uno femminile. Al momento non ci sarebbe alcuna conferma o smentita, e neppure un’ipotesi nitida sul futuro televisivo di Sottile (attualmente impegnato anche con Palestre di vita, sempre sul terzo canale Rai).

Arriva un nuovo conduttore? Le ipotesi

Stando alle indiscrezioni lanciate da TvBlog, ci sarebbero due nomi a completare l’ipotesi di un cambiamento nella conduzione di Mi manda Raitre.

Nello specifico, si tratterebbe di un uomo e di una donna già noti al grande pubblico.

Il primo sarebbe Federico Ruffo, giornalista in forza alla trasmissione Report, la seconda sarebbe Benedetta Rinaldi, partner di Franco Di Mare a Unomattina.

Per il momento si tratta di due possibilità dal carattere ancora acerbo, perché una conferma ufficiale potrà comunque arrivare certamente con la prossima presentazione dei palinsesti del servizio pubblico radiotelevisivo.

Recentemente, Sottile è finito nell’occhio del ciclone per una querela per diffamazione da parte di Codacons, che ne avrebbe addirittura chiesto il licenziamento dalla Rai. Il conduttore si è difeso dalle accuse, ma la questione ha occupato comunque un’importante fetta delle cronache.

Al timone di Mi manda Raitre dal 2016, il giornalista è anche il volto di punta di un altro programma in onda sullo stesso canale (dal 2018), intitolato Prima dell’alba.