alex zanardi in primo piano

Pochissime le informazioni che riescono a filtrare e che riguardano l’ex pilota, Alex Zanardi. Secondo quando pervenuto in questi istanti, l’ex pilota sarebbe rimasto coinvolto in un brutto incidente stradale nel corso dell’Obiettivo tricolore, una staffetta in handbike, bici o carrozzina olimpica. Immediatamente soccorso, Zanardi è stato prelevato dal luogo del sinistro in elisoccorso – che vedrebbe coinvolto un mezzo pesanti – e trasferito con urgenza in ospedale. Non si conosce nulla al momento delle sue condizioni di salute.

Incidente per Zanardi: grave l’ex pilota di Formula Uno

Poche le notizie che riescono ad arrivare da Siena, luogo dell’incidente.

Secondo quanto riportato da fonti locali, Zanardi dopo l’incidente sarebbe stato trasferito in elicottero in ospedale dove verserebbe in gravi condizioni.

La dinamica dell’incidente: lo scontro con un mezzo pesante

Lo scontro, si apprende, sarebbe avvenuto su una strada provinciale – la statale 146 – in provincia di Siena, precisamente tra Pienza e San Quirico. L’ex pilota di Formula Uno si trovava a bordo di una handbike e intento a percorre una delle tratte della gara a staffetta Obiettivo 3 quando è sembra essere entrato in collisione con un mezzo pesante che stava viaggiando sulla provinciale.

Secondo quanto riportato da SkyTg24, Alex Zanardi sarebbe scivolato nella corsia opposta proprio nel momento in cui stava transitando un camion. Subito l’incidente a lanciare l’allarme per quanto accaduto sarebbero stati gli altri atleti in gara. Nessuna notizia dall’ospedale Le Scotte di Siena dove è stato trasferito in codice 3.

L’incidente a Lausitzring nel 2001

L’ex pilota automobilistico, ora 53enne, è diventato campione nel mondo del paraciclismo, in particolare l’handbike, dopo aver visto sfumare la sua carriera in Formula Uno a seguito di un bruttissimo incidente avvenuto il 15 settembre del 2001.

Un drammatico incidente avvenuto a Lausitzring che costò a Zanardi la lotta tra la vita e la morte e un risveglio con una carriera automobilistica distrutta e due gambe amputate.

Parlare di Alex Zanardi però non significa solamente discorrere su un grande campione ma anche su una delle personalità più influenti e positive, d’esempio di forza e coraggio: “In alcune occasioni  sono serviti un pizzico di curiosità e di ottimismo e anche un po’ di lungimiranza nel riuscire a trasformare cose che non sono nate per essere appassionanti in cose che mi sarebbe piaciuto fare.

Su tutto ritrovarsi su un letto di ospedale senza le gambe e dire “adesso si riparte da qui, adesso come la mettiamo?“, dichiarava Zanardi nel 2019 a Famiglia Cristiana.