esami per coronavirus

Continua ad allarmare la situazione italiana legata all’epidemia di Coronavirus. In particolare, su tutto sembrano preoccupare in questi ultimi giorni i nuovi focolai sviluppatisi in zone distanti tra loro, in diverse regioni: l’ultimo, in ordine di tempo, è quello segnalato a Falciano del Massico, in provincia di Caserta.

Dopo Bologna, Fiumicino, e Mondragone un nuovo focolaio a Falciano del Massico

Bologna, Fiumicino, Mondragone e ora, proprio non lontano da quest’ultima, Falciano del Massico: continuano ad attirare l’attenzione e a generare preoccupazione i nuovi focolai di Covid-19 scoppiati in Italia. Dopo Bologna e Mondragone, i primi, e Fiumicino in seconda battuta è allarme ora anche a Falciano del Massico in provincia di Caserta.

Anche il Governatore del Veneto, Luca Zaia, ha annunciato ieri la presenza di 22 focolai in regione.

27 i positivi nell’azienda agricola

Secondo quanto si apprende da fonti locali, al principio sarebbero stati 4 i casi di Coronavirus rintracciati tutti all’interno di un’azienda agricola sul territorio. Dopo gli opportuni controlli, il dato è cresciuto in queste ore: sarebbero infatti 27 i tamponi eseguiti all’interno dell’azienda e successivamente risultati positivi al SARS-CoV-2.

Un dato non trascurabile che ha avuto come immediata conseguenza la chiusura della stessa azienda agricola e del mercato infrasettimanale cittadini ma si ponderano nuove misure di sicurezza così come non si esclude la creazione di una nuova zona rossa, esattamente come per Mondragone.

post facebook del sindaco di Falciano del Massico, Erasmo Fava
Il post Facebook del sindaco di Falciano del Massico, Erasmo Fava. Fonte: Facebook

Come annunciato questa mattina dal sindaco di Falciano del Massico, Erasmo Fava, su Facebook, inizialmente c’è stata discrepanza tra i dati forniti dall’Asl territoriale e quelli poi successivamente verificati dalla Polizia Municipale: “A seguito della comunicazione dell’Asl dei cinque soggetti positivi al Covid-19 presenti a Falciano del Massico, la Polizia Municipale ha verificato che uno dei cittadini segnalati non risiede a Falciano del Massico – scrive il sindaco – Pertanto, in seguito all’errata segnalazione dell’Asl, si informa la cittadinanza che i casi positivi risultano essere quattro.

Intanto sono in corso gli screening sul territorio di Falciano del Massico“.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Cina, scoperto un nuovo virus nei maiali che potrebbe causare una nuova pandemia

Coronavirus, allarme Oms: “Il peggio deve ancora venire”