mani di una dottoressa che tiene delle provette

Sono via via sempre più significativi i numeri che riguardano l’emergenza sanitaria per la diffusione nel mondo del Coronavirus. Di oggi il conteggio, esauriente a dimostrare la portata di questa pandemia, ad opera di Afp che conferma il numero totale delle vittime per Covid-19 nel solo continente europeo: circa 200mila, rintracciando tra i Paesi più colpiti la Francia, la Gran Bretagna e la stessa Italia. Di questi momenti le parole di Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS sulla situazione globale: “La pandemia di Coronavirus sta accelerando e chiaramente non abbiamo ancora raggiunto il picco“.

Le novità sui casi di Covid-19 e tutti i numeri dell’epidemia nel bollettino del 7 luglio.

Coronavirus: il bollettino del 7 luglio

Sono 14.242 le persone attualmente positive in Italia (+138 nuovi casi rispetto alla giornata di ieri) alla luce di tutti gli ultimi dati raccolti dal Ministero della Salute. All’interno di questo numero si rintracciano 940 persone ricoverate con sintomi; 70 persone ricoverate in terapia intensiva e 13.232 persone che si troverebbero al momento in isolamento domiciliare. 30 le persone il cui decesso per Coronavirus è stato registrato in data odierna, 7 luglio, per un totale di vittime di Covid-19 che in Italia è ora a quota 34.899.

Sempre in salita anche il numero delle persone guarite: 574 in data odierna per un totale di 192.815 persone guarite.

Sospesi i voli dal Bangladesh, Speranza: “Non possiamo permettercelo

Dopo tutti i sacrifici fatti in Italia messa a dura prova da un serrato lockdown, Roberto Speranza non ci pensa due volte a sospendere i voli in arrivo dal Bangladesh dopo i numerosi casi di Coronavirus accertati: “Ho appena disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi al covid 19 riscontrati sull’ultimo aereo arrivato ieri a Roma – scrive su Facebook Roberto Speranza – La quarantena per chi viene da Paesi extra UE ed extra Schengen è già prevista ed è confermata.

Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall’estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza“.

roberto speranza coronavirus post facebook
Il post pubblicato su Facebook dal ministro della Salute italiano Roberto Speranza. Fonte: Facebook

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Mantova, focolai di coronavirus: positivi 68 dipendenti di macellerie e salumifici

Veneto, il figlio del manager: “Zaia ha ragione”.

Speranza valuta Tso per positivi al coronavirus