un sommozzatori in azione

Pochissime le notizie che filtrano da Roma, in zona Nazzano Romano dove un elicottero è precipitato nel Tevere. Al momento è difficile descrivere la situazione ma sono giunti sul luogo dello schianto tutti i soccorsi dai Vigili del Fuoco ai Carabinieri. Attivi in questi momenti i sommozzatori che stanno perlustrando il fiume in cerca delle persone che al momento risultano disperse ma di cui non è dato sapere altro. Quanto alla dinamica, secondo quanto riportato da alcuni testimoni che avrebbero assistito alla scena, l’elicottero prima di precipitare nelle acque del Tevere sarebbe stato visto toccare i cavi dell’alta tensione.

Elicottero nel Tevere: in corso i salvataggi dei dispersi

Secondo quanto si apprende anche dai canali ufficiali dei Vigili del Fuoco, la situazione al momento è incerta se non che si stanno adoperando nelle azioni di salvataggio due squadre e il nucleo dei sommozzatori.

post twitter dei vigili del fuoco sull'elicottero precipitato nel tevere
Il tweet dei Vigili del Fuoco su quanto accaduto a Nazzano Romano. Fonte: Twitter

L’incidente: si tratterebbe di un elicottero civile

Secondo quanto riportato da fonti locali, l’incidente sarebbe avvenuto intorno alle 17 di questo pomeriggio nella zona Tevere Farfa.

Secondo quanto riportato da Fanpage.it, il velivolo in questione sarebbe un piccolo elicottero civile a bordo del quale si trovava un numero imprecisato di passeggeri. In corso tutte le ricerche. Si indaga sulla causa dello schianto sebbene le testimonianza farebbero presupporre quanto già evidenziato: prima di inabissarsi nelle acque, il velivolo avrebbe accidentalmente urtato i cavi dell’alta tensione. A lanciare l’allarme, secondo quanto riferito da un testimone a Leggo, sarebbe stato un uomo che si trovava sulla riva del fiume intento a fare bird-watching.