migranti lampedusa

La situazione sbarchi, in Sicilia, è ormai al limite del sostenibile. Negli scorsi giorni il problema più allarmante è nato all’hotspot di Lampedusa, dove gli sbarchi hanno costretto ad ospitare 872 persone soccorse, contro le 95 di capienza massima che la struttura permetterebbe.

Molti sbarchi in poche ore

Nelle ultime ore sono arrivate 3 barche, a Lampedusa: una con 106 persone a bordo, la seconda con 15 e la terza con 9.

I migranti sbarcati sono stati ospitati nell’hotspot di Lampedusa, in condizioni di profondo disagio: la struttura potrebbe ospitare un massimo di 95 persone, contro le 872 che invece si è trovata ad ospitare.

Si è cercato di alleggerire la situazione, nelle ultime ore: ieri sera 43 migranti sono stati portati in traghetto a Porto Empedocle, mentre 200 persone sono state portate in motonave di linea, sempre a Porto Empedocle, su decisione della prefettura di Agrigento. Queste persone verranno poi dirette verso il Molise, dove ci sono centri d’accoglienza pronti ad accoglierli.

Fughe di migranti dalle strutture

Il secondo problema dello sbarco di migranti in questo periodo è dato dalle fughe: da Porto Empedocle, più specificatamente da una tecnostruttura, sono fuggiti 100 migranti, che sono però stati prontamente rintracciati.

Matteo Salvini, il commento su Facebook

Questa situazione di tensione è stato ovviamente presa al balzo da Matteo Salvini, che su Facebook ha pubblicato vari post di critica contro il clima di Lampedusa:Porto Empedocle. Immigrati fuggono in massa dalla tensostruttura. Un disastro. Italiani controllati in casa e in spiaggia, clandestini liberi di fare quello che vogliono”.