katy perry

Katy Perry, la popstar statunitense che sta per diventare mamma e pubblicare un nuovo album, oggi è una donna davvero felice ma non è sempre stato così. Difatti, in un momento molto difficile della sua vita sentimentale e della sua carriera, come lei stessa ha dichiarato, ha pensato addirittura al suicidio.

Katy Perry e i pensieri suicidi

Katy Perry, 35enne, oltre ad essere una delle VIP del 2020 in dolce attesa, coronerà anche il sogno di unirsi in matrimonio -rimandato a causa del coronavirus– con il suo grande amore, Orlando Bloom, di 43 anni.

Ma il suo rapporto con l’attore non è sempre stato una favola da copertina. Infatti, come ha rivelato lei stessa, nel 2017, ha addirittura pensato di togliersi la vita. Come ha raccontato Katy Perry ai microfoni di radio SiriusXM Cbc, all’epoca dei fatti i due si erano e lasciati: “Ho seriamente considerato il suicidio in una fase nera della mia vita“.

Al momento sentimentale difficile si era aggiunto anche il fallimento del suo album Witness: “Avevo rotto con il mio boyfriend…e poi ero così entusiasta di volare in alto col nuovo disco.

Ma non sono salita, e quindi mi sono semplicemente schiantata“.

Katy Perry: “Ho ritrovato la mia interezza in un modo diverso”

Ad oggi Katy Perry sorride ed ha gli occhi che sprizzano gioia mentre mostra entusiasta il suo bel pancione, ma come ha superato quel momento così difficile per la sua vita? Cos’è cambiato in lei? La cantante ha raccontato di aver ritrovato la forza di rialzarsi ripetendosi, ogni giorno davanti allo specchio, di essere felice e grata di ciò che già aveva: “Mi sono sentita spezzata in due.

È stato importante per me sentirmi spezzata, così che potessi trovare la mia interezza in un modo totalmente diverso“.