cattolica donna non sapeva essere incinta partorisce spiaggia

Tamara ha 45 anni e la scorsa settimana è finita su tutti i giornali perché ha partorito sulla spiaggia di Cattolica (Rimini) il suo settimo figlio. La donna, una turista austriaca in vacanza nel nostro Paese con la numerosa famiglia, afferma: Non sapevo di essere incinta. Una vicenda che continua ad avere dell’incredibile.

Non sapeva di essere incinta

Non sapevo di essere incinta. Parola di Tamara Kemetinger, la turista austriaca che lo scorso sabato 1° agosto ha dato alla luce un bambino sulla spiaggia di Cattolica. È il settimo figlio di Tamara, sposata con Robert.

Insieme agli altri 6 figli, di età compresa fra i 21 e i 10 anni, la coppia stava trascorrendo le vacanze in Italia. Un pomeriggio come un altro si è però presto trasformato in una giornata memorabile, che ha sfiorato anche la tragedia. Solo grazie all’intervento provvidenziale di un bagnino e di una infermiera la donna e il suo bambino si sono salvati. Tamara Kemetinger ha infatti accusato un malore e poi ha avuto un’emorragia dentro allo stabilimento balneare Bagni 5, di cui son clienti abituali da anni.

Ha gridato in cerca di aiuto, attirando l’attenzione degli altri bagnanti.

L’infermiera: “Una scena da film horror”

Un’infermiera l’ha aiutata a partorire, ma subito dopo la nascita ci son stati attimi di tensione. L’infermiera ha dichiarato alla stampa: Il bimbo non respirava, sembrava una scena da film horror. Poi fortunatamente tutto è andato per il meglio. Dopo la corsa in ospedale a Rimini e un rapido ricovero, ora entrambi stanno bene. Ai medici, la neomamma ha detto che non sapeva spiegarsi quanto avvenuto. Affermava di aver avuto un regolare ciclo mestruale, e quindi di non sapere di essere incinta.

Si chiamerà Paolo, come il bagnino

Tutto è bene quel che finisce bene, però. Mercoledì 5 agosto i coniugi Kemetinger hanno registrato la nascita al Comune di Cattolica. Hanno deciso di chiamare il nuovo arrivato Paolo, come il bagnino che per primo ha soccorso la donna.

Gli auguri del Comune di Cattolica

Nicoletta Olivieri, Assessore al Turismo, ha accolto in Comune i genitori del piccolo Paolo. L’assessore ha poi dichiarato: “Vedere nascere una nuova vita è sempre una emozione.

In questo caso lo è ancor di più perché, oltre ad essere inaspettata, è arrivata sulle nostre spiagge. Mi sento di voler immaginare la riva di Cattolica come una grande culla accogliente. Ai genitori faccio i miei più grandi auguri e spero vivamente di poterli incontrare la prossima stagione per spegnere insieme le candeline del primo anno di vita di Paolo”.