amadeus di profilo

Amadeus ha condotto con ottimi risultati lo scorso Festival di Sanremo, tanto da essere scelto nuovamente come conduttore anche per la prossima edizione. In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, il presentatore racconta i primi preparativi per l’edizione 2021 della kermesse canora e anticipa alcune novità importanti.

Amadeus e i preparativi per il prossimo Festival

In occasione della 71° edizione del celebre evento tv, Amadeus preferisce parlare di 70+1. “L’1 è una sorta di ripartenza dopo questo anno inimmaginabile che abbiamo vissuto. E non lo considero il mio secondo Festival, ma il primo dopo l’epidemia” dichiara il conduttore.

Un’importante novità è che il prossimo Festival slitterà, anche se di poco. Si sposta a marzo, dal 2 al 6. È un piccolo margine in più in termini di sicurezza anti-Covid” conferma Amadeus, che anticipa anche “AmaSanremo”. “Da giovedì 22 ottobre in seconda serata andranno in onda in diretta da Roma 5 puntate settimanali che avranno lo scopo di far conoscere e poi selezionare i Giovani di Sanremo”: gli 8 fortunati saliranno infatti sul palco dell’Ariston.

La gara in sé non presenterà invece cambiamenti sostanziali: “Nessuna rivoluzione.

Ma c’è una novità: il giovedì sarà una serata dedicata alla canzone d’autore italiana, non necessariamente legata a Sanremo. Il voto sarà quello dell’orchestra e farà parte della gara”, annuncia Amadeus.

Le emozioni di Amadeus in vista del bis al Festival di Sanremo

Al fianco di Amadeus tornerà ancora una volta Fiorello. “Fiore è un genio e ha illuminato il Festival di Sanremo: poter essere insieme sul palco è per me la più grande gioia” confessa il conduttore, che sulla possibilità di avere anche Maria De Filippi sul palco dice: “A oggi tutto è possibile.

Ogni nome è funzionale a un’idea”.

Amadeus confessa come questo secondo Festival sia quasi un dovere morale per lui. “Durante la “quarantena” molte persone con messaggi e commenti sui social hanno detto che il Festival era stato per loro l’ultimo momento felice di unione, dando per scontato che lo avrei rifatto io” racconta.

Temevo di deludere le persone, allora ho pensato di rifarlo per regalare alla gente una situazione di normalità e soprattutto di rinascita” racconta il presentatore di Rai 1 “E poi c’è un senso di responsabilità nel far ripartire il mondo della musica.

Allora quando la Rai mi ha chiesto di fare il bis ho accettato con ancora più entusiasmo conclude l’intervista Amadeus.

Approfondisci

Festival di Sanremo, tra Amadeus e Fiorello spunta una “terza conduttrice”

Sanremo 2021, nuovo format per la categoria Giovani: tutte le novità