amadeus in primo piano

In questi caldi giorni estivi arrivano fresche novità sul futuro della Rai, oberata di lavoro per mettere in piedi quello che sarà il palinsesto della prossima stagione 2020/2021. Grandi novità, conferme, colpi di scena che ha lasciato l’amaro in bocca a qualche conduttore cui per ora, sulle carte del futuro, non c’è traccia. Immancabilmente si è parlato di Festival di Sanremo, alla cui direzione troveremo nuovamente Amadeus in coppia col fido amico Fiorello. Di ieri l’annuncio e le prime dichiarazioni del conduttore Rai che si dichiara onorato.

Amadeus pronto per il Festival della ripartenza

Sull’onda di un successo memorabile, Amadeus si prepara ad una nuova edizione del Festival di Sanremo, non la “71ma edizione ma la 70ma+1” come lo stesso conduttore dichiara all’AdnKronos.

Un’edizione particolare se si pensa che l’ultima è stato il vero spartiacque in qualità di evento televisivo e non solo prima del lockdown per il Coronavirus che ha rimodellato e ridefinito i limiti della libertà e della normalità. Nonostante siano trascorsi mesi, l’epidemia e la paura di nuove ondate, condizionano ancora il presente e il modo di pensare al futuro, motivo per cui la prossima edizione subirà lo stesso uno slittamento in scaletta andando in onda a marzo e non a febbraio.

Su Fiorello: “Devo inseguirlo

Sono onorato e ringrazio i vertici Rai che mi hanno voluto per questa riconferma – ha dichiarato Amadeus all’agenzia stampa – Ritengo che questa edizione sarà una ripartenza in tutti i sensi, visto che non lo considero il mio Sanremo bis ma il mio primo Sanremo dopo il Coronavirus, dopo un anno difficile, difficilissimo per tutti noi“. Come spiegato sempre da Amadeus, il regolamento è pronto nonostante non possano ancora filtrare anticipazioni succose a riguardo.

Da adesso in poi mi metterò sulle tracce di Fiorello perché devo inseguirlo – commenta ironico Amadeus – stalkerizzarlo, convincerlo ad essere ovviamente sul palco di Sanremo perché per me Sanremo è con Fiorello che tutti ormai sanno essere un fratello per me“.

AmaSanremo, un esperimento in 5 serate su Rai1

Non mancherà nemmeno quest’anno un’edizione sanremese anticipatrice del grande evento, Sanremo Giovani. Sempre Amadeus condurrà infatti il programma durante il quale avverranno le selezioni dei giovani talenti che il successivo marzo si contenderanno il titolo sul palco dell’Ariston.

Ma c’è qualcosa di più: è arrivo infatti un “fuori Sanremo”. Un vero e proprio esperimento dal nome AmaSanremo, un talent che avrà inizio dal prossimo 22 ottobre e durante il quale avverranno le selezioni delle Nuove Proposte di Sanremo.

Un appuntamento Rai che terrà banco per ben 5 serate e sarà trasmesso in diretta su Rai1. “È l’unico caso della settimana di esperimento di una seconda serata anticipata – spiega Amadeus all’AdnNon andremo in onda a mezzanotte e mezza-l’una, ma andremo in onda alle 22.45, per 50-55 minuti, subito dopo un episodio di Doc di Luca Argentero.

La finale di Sanremo Giovani andrà in onda giovedì 17 dicembre, in diretta su Rai1 dal Teatro del Casinò, con la gara dei giovani e la presentazione ufficiale di tutti i Big in gara, che verranno in studio“.

Approfondisci

TUTTO SUL FESTIVAL DI SANREMO

Sanremo, Amadeus al lavoro: il commento di Marco Liorni

Claudio Lippi vola al Festival di Sanremo?