Pierluigi Diaco a Io e Te

Giornata decisamente agitata di un periodo altrettanto movimentato per il conduttore Pierluigi Diaco. Dentro l’occhio del ciclone per gli attacchi di Selvaggia Lucarelli e pesanti critiche per il suo atteggiamento in tv, oggi Diaco ha appreso che Rai Uno non lo ha confermato nel palinsesto 2020/2021. Il suo nome non figura infatti tra i programmi del prossimo anno e così Diaco si è sfogato su Twitter, prima di dare l’addio al social.

Lo sfogo di Pierluigi Diaco

Solo poche ore prima dei tweet che creeranno sicuramente malumori in Rai, Pierluigi Diaco si era sfogato in diretta contro le critiche al programma e alla sua conduzione.

Poco tempo fa, però, si era dovuto scusare per la “troppa passione” che mette nel lavoro, che lo hanno portato a intemperanze.

Nello sfogo a Io e Te, Diaco ha sottolineato gli ottimi ascolti del programma durante lo spazio della lirica di Katia Ricciarelli. Dati che però non sembrano averlo messo in salvo dal taglio da Rai Uno di cui già correvano voci. Sono stati infatti annunciati i palinsesti Rai del 2020/2021 e il suo è uno dei nomi dei grandi assenti.

Pierluigi Diaco tagliato da Rai Uno: la reazione

Non è l’unico grande nome che sembra non vedrà la luce dei riflettori a partire dal prossimo autunno. Come sottolinea lo stesso Diaco in un duro sfogo su Twitter, la Rai avrebbe cancellato dal palinsesto anche Salvo Sottile. Proprio come Diaco, anche il collega è stato al centro di pesanti critiche e ne è stato chiesto anche il licenziamento.

Pierluigi Diaco non ha preso bene l’annuncio del palinsesto perchè, scrive su Twitter, “Non ho ricevuto nessuna comunicazione da parte di Rai Uno sul mio futuro“.

Via dalla Rai e via da Twitter

Nel post, Diaco comunica anche di aver comunicato lui all’emittente che “in mancanza di comunicazioni sul mio futuro, mi stavo muovendo per proporre una nuova idea ad un’altra rete Rai per il 2021“. Cosa e quando non si sa, per ora, ma lo sfogo di Diaco non si è limitato alla mancata comunicazione.

In un successivo post, Diaco annuncia l’addio ai social, “nemmeno per rispondere alle gratuite infamie che nei prossimi giorni sicuramente saranno nuovamente ospitate dentro questo ridicolo palcoscenico social“.

In molti infatti avevano accolto con favore, per usare un eufemismo, la notizia data da Diaco: “Ma dopo gli ascolti disastrosi che hai fatto, che comunicazione vuoi avere” dice un utente, “Scusami ma non paragonarti a Salvo Sottile non ti conviene non reggeresti il confronto” fa eco un altro. E via discorrendo, fino all’addio ai social di Diaco.

I tweet di Pierluigi Diaco

Approfondisci

TUTTE le notizie su Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco: guai per la “troppa passione” sul lavoro, chiede consiglio a Insinna