fiancata della volante dei carabinieri

Si è conclusa dopo pochi giorni la caccia all’uomo che ha investito e ucciso una 15enne, nel vicentino. La giovane vittima è stata colpita in pieno mentre camminava per strada e il pirata non si era fermato a soccorrerla. Ora il presunto responsabile è stato preso ed arrestato.

Arzignano, morta la 15enne investita

La notizia del tragico incidente che è costato la vita della 15enne Angela Vignaga di Arzignano, è di 3 giorni fa, la sera del 16 agosto 2020. Camminava per strada assieme al cane, quando un’auto l’ha colpita a gran velocità e uccisa sul colpo, per poi scappare senza fermarsi a soccorrerla.

Inutili infatti i soccorsi, giunti prontamente sul luogo dell’incidente, ma invano.

Sin dal principio, i sospetti sono ricaduti su residenti della zona di Arzignano, poiché quelle strade, viene riferito dalle fonti locali, sono normalmente percorse da persone della zona. Dopo 2 giorni, questa ipotesi si è rivelata corretta.

15enne investita e uccisa: arrestato un 54enne

Come riportano fonti locali, i Carabinieri di Vicenza hanno arrestato un 54enne della zona. Si tratterebbe di Luciano Vaccari, un carrozziere di Chiampo, comune attiguo a quello di Arzignano.

I militari sarebbero arrivati a lui grazie alle immagini di videosorveglianza della zona, che avrebbero permesso di risalire alla targa e al proprietario della Fiat Panda.

Una volta risaliti a lui, i Carabinieri avrebbero avuto ulteriore prova nello specchietto rotto della macchina.

Il pirata della strada non si sarebbe reso conto

Il Giornale di Vicenza riporta che il 54enne di Chiampo avrebbe ammesso la propria responsabilità. Avrebbe però anche asserito di non essersi reso conto dell’incidente, fino a quando non ha appreso la notizia il giorno dopo, dai giornali.

L’uomo è stato arrestato con le accuse di omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga. Sotto sequestro la sua auto, che tornerà utile per i rilievi del caso. In vigore dal 2010, il reato di omicidio stradale potrebbe costarci una condanna dai 2 ai 18 anni di carcere, in aggiunta agli altri eventuali capi di imputazione.

Approfondisci

15enne investita e uccisa, il guidatore scappa senza soccorrerla