membro della guardia costiera di spalle

Un uomo di 68 anni è morto annegato nei pressi della località Isola dell’Amore di Gorino, provincia di Ferrara. Il dramma si è consumato davanti agli occhi impotenti di moglie e amici che hanno tentato di salvarlo ma invano. 

Questo non è il primo incidente di questo tipo che colpisce il litorale ferrarese. Nel corso delle ultime settimane una sorte simile è toccata ad u 40enne non ancora identificato. Un altro incidente si è verificato lo scorso 20 agosto nei pressi del Lido degli Estensi, tra Bagno Oro e Bagno Playa Loca.

 

68enne annega di fronte alla moglie 

La vitima si chiamava Michele Sonori, ed era un ex dirigente in pensione della Magneti Marelli originario di Poggio Renatico. Stando alla ricostruzione dell’accaduto, l’incidente si è verificato intorno alle 11 di venerdì mattina al largo dell’Isola dell’Amore di Gorino. 

L’uomo si trovava a bordo di una barca insieme alla moglie e ad alcuni amici, decidendo di fare un bagno a mare, si è tuffato in acqua trovandosi subito in difficoltà. Sonori ha iniziato ad annaspare e tentava disperatamente di rimanere a galla, vedendolo in difficoltà la moglie e gli amici a bordo della barca gli hanno lanciato un salvagente, il 68enne lo ha afferrato ma, mancandogli le forze è poi scivolato finendo sott’acqua.

Soccorso dalle guardie volontarie

Le persone a bordo della barca hanno immediatamente allertato i soccorsi, sul posto sono intervenute le guardie volontarie presenti sulle spiagge dell’Isola che hanno dapprima recuperato Michele Sonori e poi, portandolo sulla spiaggia, hanno tentato le manovre di rianimazione cardiovascolare. 

Sul posto sono poi sopraggiunte una motovedetta della guardia costiera, insieme a un’automatica e all’elisoccorso.

L’uomo non è sopravvissuto alle manovre di rianimazione. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta, il pm di turno ha disposto il trasporto della salma presso la medicina legale di Cona.