vanessa incontrada in primo piano

Pioggia di critiche per Vanessa Incontrada, la conduttrice spagnola che non poteva certo immaginarsi che citare, nel sol modo e non nel significato, La Casa di Carta, le sarebbe costata una valanga infinita di insulti e rimproveri. Costa caro alla Incontrada lo scatto con Pedro Alonso, il “Berlino” della celebre serie televisiva in quel di Venezia.

Vanessa Incontrada, il selfie con Berlino le costa caro

Entrambi sul red carpet del Festival di Venezia 77, Vanessa Incontrada ha colto al balzo l’occasione di scattarsi un selfie col famosissimo Pedro Alonso, passato ormai alla storia come il “Berlino” della fortunata serie tv spagnola, La Casa di Carta.

Col senno di poi forse potrebbe ripensarci la Incontrada alla luce del putiferio scatenato in maniera del tutto innocente e senza averne minimamente intenzione.

La didascalia della discordia

Non tanto il selfie, polemogena fu la didascalia: “O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao… Un besito amigo mio Berlino“, scrive la Incontrada nella didascalia dello scatto e chiunque abbia avuto modo di guardare la serie televisiva saprà sicuramente che il riferimento non travalicava oltre i confini filmici eppure qualcuno ha voluto comunque intravederci “il marcio”, il riferimento politico.

Bella ciao, te la potevi risparmiare“, scrive un utente a cui ne fanno coda altri “Non ci siamo qui,Vanessa.Questa è una canzone simbolo di una mentalità e di una dittatura che ha rovinato e sta rovinando l’Italia“, “Vanessa…..mi cadi sul comunismo del 43!!!! Anacronistico,ti prego!!!!!“. Commenti, questa volta si può dire, del tutto fuori luogo per quanto quel “bella ciao” sia puramente d’estrazione politica, depoliticizzato nel suddetto contesto cinematografico.

vanessa incontrada e pedro alonso
Vanessa Incontrada e Pedro Alonso nello scatto che ha generato la polemica.
Fonte: Instagram

Non vorrei essere nei tuoi panni! Vai a spiegare che “bella ciaoè la colonna sonora della serie in cui recita!“, qualcuno la difende. “In tante e tanti non hanno compreso la tua citazione ❤️ l’ignoranza regna sovrana e comunque Bella Ciao ci sta sempre bene. L’odio, il razzismo, la misoginia, l’omofobia sono il malessere… Sei meravigliosa“, e ancora “Mamma mia quanta ignoranza che sto leggendo. Per una canzone citata che viene cantata nella serie La casa di carta,tutti a giudicare inutilmente“.

Approfondisci

TUTTO SU VANESSA INCONTRADA

Vanessa Incontrada a Sanremo?

L’appello accorato dei fan

Vanessa Incontrada, piccola gaffe con Fabrizio Moro: “Ero andata oltre”