Dramma ad Orlando, in America, dove un giovane è morto precipitando da una considerevole altezza mentre si trovava su una delle giostre dell’Icon Park.

Il giovane a quanto pare è morto sul colpo: sono ancora da definire i dettagli e la dinamica dell’incidente.

Incidente in giostra: chi era la vittima

Aveva 21 anni ed era un lavoratore addetto alla manutenzione dell’impianto il giovane che, nella mattinata di ieri (ora locale) è stato ritrovato esamina sotto lo Star Flyer. Questa giostra sarebbe il fiore all’occhiello dell’Icon park, in quanto sembra sia il calcinculo più alto del mondo.

Dinamica ancora incerta

Non è chiaro cosa sia accaduto al ragazzo. Si sa solo che, con ogni probabilità, stava salendo su una torre per fare un controllo ed accertarsi del funzionamento. Si stima che si trovasse a circa 60 metri d’altezza. Quando i pompieri sono giunti sul posto, il ragazzo era ai piedi della giostra ed era totalmente privo di conoscenza: a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. 

Incidenti sulle giostre: alcuni precedenti

Gli incidenti dei parchi giochi non sono, purtroppo, così rari, ma spesso coinvolgono direttamente le persone del pubblico.

Non è lontano nel tempo l’ultimo incidente accaduto a Barletta, dove una ragazza di 19 anni è caduta dalla giostra Transformers, procurandosi una ferita alla testa. Il video dell’accaduto, girato da alcuni presenti, mostra che probabilmente l’incidente è stato causato da un malfunzionamento del maniglione di sicurezza del sedile della ragazza.

Un incidente piuttosto simile era accaduto alla fine dello scorso anno a Lopburi, in Thailandia. Anche in questo caso a funzionare non in modo corretto era stato il maniglione di sicurezza che teneva fermi diversi ragazzi sulla giostra Cliffhanger.

Sollevandosi inaspettatamente, il maniglione non ha assicurato alcuni dei 14 ragazzi al momento sull’attrazione, che sono caduti di sotto. Fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito in maniera grave.