fosse comuni a new york notizia smentita solo parzialmente

I dati sull’emergenza Coronavirus di oggi in Italia restano sul trend degli scorsi giorni, ma vanno analizzati attentamente alla luce di un dato su tutti: i tamponi si sono drasticamente dimezzati. Succede praticamente in ogni weekend, che per questo fa segnare un calo nei contagi che sembra indurre all’ottimismo: l’allerta però resta alta, anche per l’elevatissimo numero di nuovi ricoveri in ospedale.

Il bollettino del 21 settembre: +110 ricoveri in ospedale

Prima del fine settimana, l’Italia temeva di sfondare il tetto dei 2.000 casi giornalieri. Il weekend ha almeno formalmente evitato quel contraccolpo psicologico, ma resta pur sempre il fatto che i tamponi sono in calo.

Degli oltre 100.000 raggiunti negli ultimi giorni di settimana scorsa, si è arrivati ieri a quota 55.862. Complice la domenica e forse le elezioni, quindi, si sono potuti testare molti meno italiani. Il risultato è che oggi, 21 settembre, sono stati trovati 1.350 nuovi positivi al Coronavirus.

In totale i positivi salgono così a 45.079. La media settimanale però è drasticamente cambiata: a fine luglio c’erano 1.400 casi a settimana, oggi al giorno.

Coronavirus in Italia: 17 morti nelle ultime 24h

Guardando agli altri dati forniti dal Ministero della Salute, emerge che nelle ultime 24h sono morte altre 17 persone, per un totale di 35.724 dall’inizio dell’epidemia.

Dato anomalo quello dei ricoveri ospedalieri per i malati non gravi: ieri erano -15, oggi sono stati +110 i pazienti ricoverati. Aumentano anche i pazienti in terapia intensiva: altri 10 da ieri, col totale che sale così a 232.

Infine, il numero dei guariti da Covid-19 in Italia da ieri: sono 352, ben 1.000 in meno dei nuovi casi; il bilancio degli attualmente positivi quindi non può che salire, per lo scarto di quasi 700 persone tra malati e guariti.

Consegnati i dati del weekend dell’Abruzzo

I dati vanno letti però anche alla luce del fatto che l’Abruzzo non aveva fatto pervenire i propri numeri sia sabato che domenica. Il maggior numero di ricoveri, quindi, potrebbe dipendere anche da questo.

Resta però che nessuna Regione è a zero casi: oggi tristemente in testa per numero di casi c’è la Campania con 243 nuovi casi, seguita dal Lazio a 198.

Approfondisci

TUTTE le notizie sul Coronavirus in Italia