Persone in giro con mascherine per Coronavirus

Prosegue la conta e l’attenzione sui dati giornalieri dell’emergenza Coronavirus In Italia. Nessuna buona notizia dal bollettino di oggi, dove tutti i numeri sono in risalita e fanno sembrare ancora più lontano il momento in cui la pandemia lascerà il nostro Paese. Intanto, nelle vicina Francia la capitale Parigi è diventata una “super zona rossa”.

Coronavirus in Italia: 1.640 nuovi casi in 24h

Come detto, rispetto ai giorni scorsi, oggi 23 settembre ogni casella fa segnare un segno più. Sono saliti innanzitutto i tamponi, che dopo la normale flessione del weekend tornano a quota 103.696 unità, fatto che determina una risalita anche del numero di nuovi contagi da Covid-19 rilevati.

Nelle ultime 24h, sono 1.640 i nuovi malati in Italia: di questi 248 sono stati trovati in Campania, 196 in Lombardia e 195 nel Lazio. Nessuna regione è rimasta a zero, ma soprattutto solo in due, Valle D’Aosta e Molise, ne contano meno di 10.

Il bollettino di oggi: 20 morti e altri 54 ricoveri

Gli altri dati che arrivano dal bollettino del Ministero della Salute, riferiscono che nelle ultime 24h in Italia sono morte 20 persone: da una settimana ormai il dato è stabile sopra la decina di unità, così il numero totale dei morti è tornato a salire e ha raggiunto quota 35.758.

Leggero aumento anche dei ricoverati in terapia intensiva: +5 da ieri, in totale sono 244 le persone ricoverate gravi, cui si aggiungono altri 54 ricoveri ordinari.

L’unica magra consolazione è che aumenta anche leggermente il dato dei guariti: +995 quest’oggi, contro i 967 della giornata di ieri. Sono 220.665 le persone che in Italia sono riuscite a guarire, su un totale attuale di 302.537 malati, una cifra quasi pari al totale degli abitanti di una città popolosa come Catania.

Coronavirus, Parigi è “super zona rossa”

Ieri l’Inghilterra di Boris Johnson ha annunciato nuove misure restrittive per contenere quella che ha definito come una probabile prospettiva di seconda ondata. Pub di nuovo chiusi prima, niente sport all’aperto e regole ancor più stringenti sugli assembramenti. Anche la Francia però sta vivendo l’incubo di un nuovo lockdown: i nuovi casi giornalieri hanno superato quota 10.000, così il Governo è corso ai ripari.

Come riportano le fonti, Parigi è diventata una “super zona rossa” e verrà inserita nell’elenco di città che saranno sottoposte a nuove misure, come il divieto. di vendere alcolici dopo le 20, assembramenti a massimo 10 persone, divieto, di noleggiare sale al chiuso e drastica riduzione del pubblico agli eventi all’aperto. Neanche qui, però, si ipotizza una chiusura totale come accaduto nei mesi precedenti in molti Paesi.

Approfondisci

TUTTO sull’emergenza Coronavirus